Esagerare con la Nutella: cosa può succedere al fegato

Quando si esagera con gli alimenti si va incontro a problemi di salute, vediamo ad esempio che cosa può succedere al fegato se si esagera con la Nutella.

nutella eccesso
Nutella (Pixabay)

Per mantenersi in salute la prima cosa da tenere sempre a mente è mangiare bene. Serve una dieta quanto più possibile equilibrata che includa un po’ di tutte le sostanze di cui il nostro organismo ha bisogno. Moderazione, dunque, è il termine chiave. Infatti, da solo e in piccole quantità nessun cibo fa male o fa ingrassare. Il problema è quando si esagera.

A questo proposito prenderemo come esempio la Nutella, la famosissima crema di nocciole spalmabile presente in tutte le cucine italiane e non solo. Si tratta di un marchio commerciale, di casa Ferrero, che delizia i palati delle persone dal 1964. Tutti la conoscono, ma forse non tutti conoscono i benefici e le controindicazioni, se si mangia in eccesso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Nutella: la dose giornaliera da assumere senza rischi secondo gli esperti

Vediamo qui di seguito i valori nutrizionali della crema, soffermandoci sui punti di forza e poi su quello che può accadere, in particolare al fegato, se se ne mangia troppa e in modo continuativo. A parlare sono gli esperti che hanno condotto qualche esperimento.

Nutella: esagerare danneggia il fegato

nutella ricetta
Nutella sul pane (Pixabay)

La Nutella, soprattutto se mangiata al mattino, riesce a dare moltissima energia al nostro organismo, quella giusta per riattivare il cervello e affrontare nel modo giusto la giornata. Le proteine e il calcio contenuti nella crema sono ottimi per la nostra salute. Tuttavia, la sua composizione prevede anche un gran numero di zuccheri e di grassi.

Dunque, si tratta di una bomba calorica, che, se assunta con esagerazione e tutti i giorni, può provocare problemi con la glicemia, con il colesterolo e andare a influire negativamente sul fegato. In che modo? Questo prodotto contiene al suo interno la teobromina, l’alcaloide tipico del cacao. Questa sostanza, a dosi elevate e continuative, può affaticare il fegato e creare intossicazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Nutella alternativa: la crema alla nocciola leggera e dietetica

Dunque, fate sempre attenzione alle quantità. Gli esperti consigliano, ad esempio, di consumare un cucchiaio di Nutella al giorno se volete mangiarla tutti i giorni. È naturale che poi potete affidarvi ad un nutrizionista e lui sarà in grado di darvi un piano e un regime alimentare adatto alla vostra persona e alla vostra salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *