Una vita in vacanza…sì, ma quale lavoro mi permette di farlo?

Così cominciava una nota canzone che ritrae un po’ il sogno di tutti noi, ma che lavoro deve fare chi decide di passare un’intera vita in vacanza? Scopriamolo insieme.

viaggiare sempre lavorando
Carta d’imbarco (Pixabay)

Quando Confucio diceva “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno in tutta la tua vita” aveva ragione, ma un conto è farlo sempre nello stesso posto e un altro da diverse parti del mondo.

Perché se lavorare è gratificante e ti permette di guadagnare, viaggiare regala emozioni che non si possono comprare. Ecco perché l’ideale sarebbe unire entrambe le cose e lavorare viaggiando. Un sogno penserete voi. Eppure è possibile. Vediamo quindi qual è il lavoro (o meglio i lavori) grazie al quale è possibile trascorrere una vita in vacanza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Viaggiare fa bene al cervello, aiuta a vivere bene e ad essere felici

Per trascorrere una vita in vacanza dovresti fare questo lavoro

scoprire posti nuovi
Macchina fotografica e foto dei Paesi visitati (Pixabay)

Se ci pensiamo bene di lavori che ci permettono di viaggiare ce ne sono molti. Ma quale potrebbe essere la professione più adatta a te e che ti permetta di coniugare lavoro e vacanza? Analizziamo insieme una lista dei lavori più papabili in questo senso. Il lavoro più scontato è fare la guida turistica. Questo mestiere implica il viaggio già dal suo nome. Non si può infatti fare la guida turistica senza visitare un posto, che sia un attrazione, una città o un parco naturale. E tutto ciò viene fatto sempre insieme a persone diverse. Ecco perché può risultare molto stimolante. Però è anche vero che bisogna avere una certa predisposizione al contatto con il pubblico.

Altro lavoro da inserire in lista e ora molto diffuso è il travel blogger. Anche qui il viaggio è evidente fin dal principio. E questa professione è di certo quella che meglio rispecchia il viaggiatore per eccellenza, che viene pagato da aziende, brand e clienti per raccontare attraverso i social i propri viaggi, focalizzando l’attenzione su un argomento piuttosto che un altro. Come ad esempio il cibo, una particolare tradizione, un evento, ecc. Dunque imprescindibile per un travel blogger è saper utilizzare i social, ma anche raccontare nel modo migliore quanto visto, cercando di comunicare emozioni, impressioni e punti di vista.

Altra professione che può rientrare nella lista dei lavori che ti permettono di vivere in vacanza è il fotogiornalista, che di solito visita posti in corrispondenza di avvenimenti, spettacoli o eventi, ai quali è richiesta la sua partecipazione per documentare i fatti. Altro mestiere, forse meno preso in considerazione perché è anche quello più specifico, è il biologo marino. In questo caso il suo viaggio si svolge via mare, proprio per studiare gli animali, le piante e tutti i microrganismi che fanno parte di questo meraviglioso ecosistema.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Come viaggiare all’estero in modo totalmente sicuro

Ovviamente per praticare questo mestiere bisogna essere biologi, scienziati esperti in materia oppure chimici e avere la passione per il mare. Questi sono solo alcuni dei lavori che ti permettono di viaggiare. E tu quale sceglieresti tra questi per mollare tutto e partire all’avventura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *