Bonus Cultura, quando scade la possibilità di avere 500 euro subito

Cosa sappiamo in merito all’ottimo Bonus Cultura. A chi si rivolge, cosa permette di acquistare con appositi fondi e quando è fissata la scadenza per avere accesso.

Una ragazza mentre sta leggendo un libro
Una ragazza mentre sta leggendo un libro (Pixabay)

Bonus Cultura, sono tanti i vantaggi riservati agli aventi diritti a questa ottima misura. La quale ha lo scopo di contribuire in maniera ulteriore a formare il sapere e la morale dei ragazzi. I fruitori di fatti sono i giovani fono ad una età di 18 anni.

Grazie al Bonus Cultura è possibile usufruire di una certa somma per potere acquistare beni e servizi che contribuiscano ad accrescere il sapere e la morale degli studenti, e che possano anche aiutarli a tenersi in forma. Il denaro in questione può essere utilizzato per avere accesso a diverse possibilità di acquisto.

Non è vincolante il reddito del proprio nucleo famigliare di appartenenza, quindi non va esibito alcun ISEE. Ma ci sono comunque alcuni parametri da rispettare per potere avere accesso al Bonus Cultura. I beneficiari ad esempio dovranno avere compiuto 18 anni entro il 31 dicembre 2021.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Pc 2022, l’agevolazione è prevista dalla Legge 104: in che modo

Bonus Cultura, cosa si può acquistare e quanto mette a disposizione

Una giovane regge diversi libri tra le mani
Una giovane regge diversi libri tra le mani (Pixabay)

Se si avrà il diritto di usufruire di questa misura statale, allora ci si potrà iscrivere alla piattaforma dedicata 18app.italia.it e ricevere un credito di 500 euro. Si sa già che varrà anche per i prossimi anni, con ovviamente il tetto massimo dei 18 anni da rispettare che si sposta di anno in anno.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Mobili 2022, come sfruttare il 50% di detrazione e su quali spese

Occorrerà registrarsi tramite SPID oppure con Carta di Identità Elettronica, con le iscrizioni per chi è idoneo che si sono aperte lo scorso 17 marzo. Ci sarà tempo fino al 31 agosto 2022 per la registrazione. I soldi erogati dallo Stato per il Bonus Cultura potranno essere utilizzati sotto forma di voucher per acquistare i seguenti beni, tra beni fisici, abbonamenti ed eventi:

  • cd, dvd musicali;
  • blu-ray;
  • quotidiani e riviste sin in formato fisico che online (anche in abbonamenti);
  • libri sia in formato fisico che in formato eBook;
  • concerti, mostre ed eventi vari a musei, teatri, cinema, siti archeologici…;
  • corsi a carattere educativo;

Potrebbe interessarti anche: Bonus Mobilità, un mese di tempo per avere fino a 750 euro di rimborso

I voucher vanno esibiti presso tutti gli esercenti ed enti che abbiano aderito a questo bonus. Il quale è nominale e non può essere ceduto, prestato o venduto a terzi. Nonostante la scadenza per l’iscrizione sia a fine agosto, i 500 euro messi a disposizione dal sussidio statale potranno essere spesi fino a febbraio 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *