Cantare in un coro procura benefici fisici e psicologici

Se canti fin da quando eri bambino e ti esibisci ogni volta che fai la doccia, allora forse dovresti provare a cantare in un coro perché potresti trarne molti benefici. Vediamoli insieme.

cantare insieme fattori positivi
Coro (Pexels)

Se sei intonato e ti piace cantare è davvero un peccato farlo casa e senza che nessuno ti possa sentire. E se la timidezza ti ha sempre frenato non per forza devi esibirti da solo.

Cantare in un coro può essere infatti la soluzione ideale per esercitare la tua passione e al tempo stesso stare in compagnia. Ecco perché non dovresti perdere tempo! Inoltre il canto corale è in grado di apportare tutti questi benefici a mente e corpo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Come migliorare l’autostima in 5 semplici mosse per vivere più felici

Perché dovresti cantare in un coro: ecco tutti i benefici

Se non hai mai preso in considerazione il fatto di cantare in un coro, potrà esserti utile sapere che ciò provoca diversi benefici, ad esempio ti può permette di ridurre lo stress oppure di migliorare l’umore. Se non sei ancora convinto, ecco sei motivi validi per cui dovresti unirti a un coro.

cantare insieme bene salute
Ragazzi che cantano in coro (Pexels)

Come ti dicevo, cantare in un coro è in grado di migliorare l’umore. Ma in realtà il canto in generale è in grado di farlo. Ne abbiamo parlato anche nell’articolo Bruciare grassi e migliorare l’umore: la soluzione è cantare. Ma soffermiamoci ora sul canto all’interno di un coro, durante il quale si manifesta la produzione di ossitona ed endorfine, entrambe sostanze in grado di offrire all’organismo una sensazione di immediato benessere. Oltre ad essere un toccasana, questa pratica può rivelarsi dunque una vera e propria terapia per chi soffre di depressione. Lo confermano alcuni studi secondo i quali i sintomi delle persone depresse si sono abbassati dopo aver cantato in gruppo.

Altro motivo per il quale dovresti cantare in un coro è il fatto che è in grado di ridurre l’ansia. Ti sembrerà strano ma cantare in un coro è in grado di risolvere stati ansiosi, proprio come lo yoga. Ma cosa hanno in comune queste due attività? Apparentemente niente ma in realtà una cosa che le accomuna ce l’hanno ed è anche molto importante: la respirazione.
In entrambi i casi viene infatti richiesto un lavoro di respirazione costante e controllata, a livello sia mentale che fisico. Tutto ciò è in grado di regolare le funzioni del nervo vago. Si tratta di una fibra nervosa che è appunto in grado di influire sull’equilibrio emotivo, oltre a ridurre le alterazioni della frequenza cardiaca. Anche in questo caso, dunque, il fatto di cantare in coro potrebbe rivelarsi una terapia. Questa volta per chi soffre d’ansia.

Altro beneficio molto importante del canto corale è il fatto che permette di allenare la memoria. Si tratta infatti di una delle migliori tecniche in grado di mantenere il cervello attivo e in allenamento. Lo ha rivelato anche uno studio durante il quale sono stati analizzati alcuni pazienti affetti da demenza, che dopo 10 settimane di canto corale hanno ottenuto un miglioramento delle funzioni mnemoniche. Migliorando la respirazione e abbassando la pressione sanguigna, il canto corale è anche in grado di aumentare le difese immunitarie, riducendo i livelli di citochine infiammatorie e di cortisolo nel sangue. Basterebbe solo un’ora di canto per ottenere tutti questi benefici.

Cantare in un coro non vuol dire solamente mettersi alla prova ma soprattutto far parte di un gruppo. E ciò comporta nuove relazioni sociali che saranno di sicuro proficue poiché si basano su una passione comune: il canto. Tutto ciò porta alla condivisione di nuove esperienze, ma anche a una maggiore fiducia in sé stessi e negli altri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> La musica fa bene alla salute mentale come lo sport, lo rivela uno studio

Infine, ultimo punto ma anche il più importante di tutti: cantare in un coro permette di migliorare la qualità della vita e quindi di allungarla. Le aspettative di vita sono infatti superiori in chi canta in un coro rispetto alla media. Direi che dopo quest’ultima considerazione non ti resta che informarti per capire qual è il coro più vicino a te e cominciare a cantare! Sono sicura che ti divertirai e conoscerai tante belle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *