Come risparmiare sulla benzina, così consumi di meno ogni volta

I suggerimenti efficaci su come risparmiare sulla benzina e sul gasolio e ridurre i consumi di molto ogni volta che prendi l’auto o la moto.

Un'auto elettrica in fase di ricarica
Un’auto elettrica in fase di ricarica (Pixabay)

Come risparmiare sulla benzina, ci sono alcuni accorgimenti che possiamo attuare allo scopo di ridurre i consumi e dilazionare così in maniera intelligente la spesa che più volte a settimane dobbiamo sostenere per fare rifornimento. Come noto, da mesi la situazione in relazione all’esborso per i carburanti è diventata nerissima.

Il conflitto mosso in maniera indebita dalla Russia nei confronti dell’Ucraina ha contribuito a peggiorare un quadro che già risultava fortemente critico rispetto al passato. Dalla seconda metà del 2021, di mese in mese i prezzi sono andati aumentando sempre di più. Ed ora conoscere dei trucchi e dei metodi su come risparmiare sulla benzina e sul diesel torna utile.

In particolare per quando si va in autostrada, dove è necessario raggiungere determinate velocità e far lavorare il motore ad alti giri. Eppure non sempre in questo scenario i consumi possono superare quelli riscontrati in città. Diamo uno sguardo su come risparmiare sulla benzina e sul gasolio allora.

Potrebbe interessarti anche: Bollo Auto, anche chi è in regola potrebbe rischiare grosso: il caso particolare

Come risparmiare sulla benzina, e sul gasolio: i consigli da seguire

Un simbolo che indica la presenza di colonnine elettriche
Un simbolo che indica la presenza di colonnine elettriche (Pixabay)

Mantenere una velocità costante nei tratti rettilinei è il modo migliore per fare si che il motore consumi meno carburante. Meglio poi procedere sui 100 o 110 km orari, rispetto ai 130 km che per alcuni rappresentano la normalità. Ridurre di un pò la velocità fa si che si ottenga un risparmio del 18% in media. Non male, se affrontate spesso dei tragitti in autostrada o in tangenziale.

Anche ridurre il più possibile l’alternanza tra freno ed acceleratore rappresenta un grosso motivo di risparmio. Non solo su benzina e gasolio ma sull’integrità stessa del nostro veicolo, perché così si va a ridurre il consumo proprio dell’impianto frenante. Il che sarebbe un bene.

Potrebbe interessarti anche: Rimborso pedaggio autostradale, fino al 100% di cashback se paghi così

Altri fattori di risparmio più radicali sono poi quelli proposti da incentivi appositi. E che portano al cambiare il proprio veicolo attuale con uno che sia mosso a corrente elettrica o che sia ibrido. In tal senso esistono il Bonus Auto ed il Bonus Moto, che offrono dei rimborsi sulle spese previste.

Potrebbe interessarti anche: Incentivi auto 2022, c’è il si finale del Governo: chi avrà il bonus

E per quanto riguarda le stazioni di ricarica con le colonnine che erogano energia elettrica per il proprio mezzo a due o a quattro ruote, ci sono delle apposite app che forniscono l’ubicazione precisa per tutta l’Europa e non solo per l’Italia. Con prezzi aggiornati ed altri dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *