Telefonate dai call center, parte il nuovo Registro delle Opposizioni

Scatta il nuovo Registro delle Opposizioni per porre un freno alle invasive e fastidiose telefonate dai call center. Iscriversi è semplicissimo.

Una ragazza mentre parla al telefono
Una ragazza mentre parla al telefono (Pixabay)

Telefonate dai call center, a volte non se ne può più. Alcuni possono avere la sensazione vera oppure no di essere tartassati e di ricevere chiamate da parte di sconosciuti che intendono vendere di tutto e di più. Dalle classiche forniture delle utenze domestiche alle immancabili offerte dei gestori telefonici.

E si passa anche per le assicurazioni di auto e moto fino ai fiori, ai gelati e ad improbabili investimenti in criptovalute e simili. In tutte queste situazioni il risultato è uno: “No, grazie, non sono interessato”, e mettiamo giù irritati. Senza pensare che dall’altra parte a volte ci sono ragazzi che fanno uno dei lavori più ingrati del mondo. Rapportarsi agli sconosciuti tramite un medium freddo come il telefono non è certo piacevole.

La verità sta nel mezzo. Le telefonate dai call center possono arrivare tanto da persone oneste, che magari fanno anche di tutto per aiutarci qualora dovessero riuscire ad instaurare un dialogo. E tanto da chi arriva pure a mentire pur di vendere un contratto. L’importante è rispondere sempre con garbo ed augurare un buon lavoro, anche quando quello che ci viene proposto effettivamente non ci interessa.

Telefonate al call center, come fare per non riceverle più

Una ragazza mentre lavora al call center
Una ragazza mentre lavora al call center (Pixabay)

Ad ogni modo ci sono delle possibilità per tutelare i nostri interessi e per limitare il più possibile di ricevere le fastidiose telefonate dai call center. Non tanto per il disturbo quanto anche per il conclamato rischio di incappare in qualche sorta di truffa.

C’è il Registro pubblico delle opposizioni, in vigore da alcuni anni e che ha ricevuto un aggiornamento importante a febbraio 2022. Ora sarà possibile sia iscriversi indicando non solo il telefono fisso ma anche quello cellulare. E potranno essere annullati tutti i consensi rilasciati in precedenza. Questo dovrebbe arginare le telefonate dai call center, anche se non le annullerà.

Infatti se le chiamate giungono dall’estero consuetudine conclamata già da qualche anno non potremo farci niente. Ma per quelle in ambito nazionale, che tra l’altro sono quelle che più rispettano le regole, potremo porre un freno. Il tutto da fine luglio, in base a quanto riportato dal Dpr 26/2022.

Potrebbe interessarti anche: Call center aggressivo, come difendersi: “Mai dire questa parola”

Come fare per iscriversi al Registro delle Opposizioni

Un ufficio di call center
Un ufficio di call center (Pixabay)

L’iscrizione al Registro delle opposizioni può essere compiuto tramite messaggio mail o con una telefonata al numero verde 800 265 265. Altrimenti ecco la mail iscrizione@registrodelleopposizioni.it, a cui volere specificare di volere aderire al suddetto Registro.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Whatsapp, guai ad aprire questo messaggio: infetta lo smartphone

O ancora è possibile mandare una raccomandata al Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni, Abbonati – Ufficio Roma Nomentano, C.P. 7211 – 00162 Roma.

Potrebbe interessarti anche: Truffe online, se ti hanno derubato la banca deve risarcirti

Tornando ai telefoni, per quanto riguarda gli smartphone è possibile bloccare i numeri indesiderati tramite apposito comando. Così gli scocciatori finiranno in lista nera e non avranno più modo di contattarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *