Masticare le foglie di aloe: benefici, proprietà, controindicazioni

L’aloe vera è una pianta erbacea dalle numerose proprietà curative: ecco tutti i motivi per cui dovremmo iniziare a masticare le sue foglie.

Foglie di aloe
Pianta di aloe vera (Pixabay)

Ideale per curare irritazioni e scottature, idratare la pelle e riparare i tessuti, questa pianta ha numerosi altri benefici per il nostro organismo, che non tutti conoscono. Sapevate che masticare le foglie di aloe è un vero e proprio toccasana per la nostra salute? Scopriamo gli effetti positivi di questa abitudine, e chi dovrebbe evitare di ricorrervi.

Masticare le foglie di aloe: tutti i benefici

Possiamo beneficiare delle proprietà curative dell’aloe vera in due modi.

Masticare aloe
Foglie di aloe (Pixabay)

Nel primo caso, questa pianta può essere impiegata per un uso esterno, sotto forma di gel. Si tratta della soluzione ideale per riparare e idratare la pelle, in caso di disturbi come secchezza cutanea e cicatrici.

La seconda modalità, invece, consiste nel masticare le foglie di aloe, per ingerire i suoi preziosi nutrienti. Quando mettere in pratica questa abitudine? Ecco tutti i casi in cui è consigliato:

  • Proteggere lo stomaco;
  • Depurare l’organismo;
  • Abbassare la glicemia.

Ha un effetto gastroprotettore

Masticare le foglie di aloe protegge lo stomaco da disturbi come reflusso, acidità e bruciore.

Assunto per via orale, infatti, il gel di questa pianta avvolge le pareti intestinali fungendo da gastroprotettore naturale.

Inoltre, si tratta di un’ottimo rimedio contro la stipsi, grazie al suo effetto lassativo: il gel favorisce il transito intestinale e lo svuotamento gastrico.

Purifica il corpo

Masticare le foglie di aloe ha un effetto depurativo sul nostro organismo.

Gel di aloe
Gel di aloe (Pixabay)

Questa pianta, infatti, agisce su tre fronti, depurando fegato, intestino e reni, che si occupano nel processo di eliminazione delle tossine e delle sostanze di scarto.

In questo modo, il suo gel favorisce lo smaltimento di tutti i prodotti nocivi che assimiliamo attraverso il consumo di cibo e bevande, ma anche delle sostanze prodotte dal nostro organismo in momenti di stress e squilibrio fisiologico, che a lungo andare potrebbero causare seri danni al nostro benessere psicofisico.

Potrebbe interessarti anche: Masticare le foglie di origano: proprietà, benefici, controindicazioni

Regola il livello degli zuccheri nel sangue

Infine, masticare le foglie di aloe vera è un prezioso aiuto per chi soffre di iperglicemia.

Il gel contenuto all’interno di questa pianta, infatti, possiede proprietà che regolano il livello di glucosio nel sangue, permettendo di ridurre la glicemia.

Pertanto, si tratta di un rimedio naturale davvero indicato per tutti coloro che soffrono di diabete, o rischiano di sviluppare questa patologia.

Potrebbe interessarti anche: Masticare le foglie di salvia: ecco perché dovremmo farlo ogni giorno

Masticare le foglie di aloe: controindicazioni ed effetti collaterali

Ci sono degli effetti collaterali derivanti dall’abitudine di masticare le foglie di aloe?

Masticare aloe controindicazioni
Foglie di aloe (Pixabay)

A causa dell’effetto lassativo di questa pianta, il suo consumo è sconsigliato a chi soffre di alcuni disturbi, tra cui:

  • diarrea;
  • problemi ai reni;
  • patologie croniche infiammatorie dell’intestino;
  • appendicite;
  • emorroidi.

Inoltre, questa pratica è sconsigliata durante il ciclo mestruale, alle donne in gravidanza e durante l’allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *