Migliori creme di nocciola del 2022: quale scegliere

Quali sono le migliori creme di nocciola del 2022? La classifica svela le più buone in assoluto, da leccarsi i baffi! Niente da invidiare alla Nutella.

Crema alle nocciole più buona
Crema alle nocciole (Pixabay)

La crema di nocciole, tra cui la più famosa è la Nutella, sono una vera delizia per il palato. Amate da grandi e piccini, sono versatili e adatte ad ogni tipo di preparazione dolce. Ma quali sono le migliori in commercio? La classifica.

Migliori creme alla nocciola in commercio: le più buone da spalmare

Oggi giorno esistono diverse tipologie di creme alla nocciola. Molti marchi, come la Ferrero, hanno fatto di questo prodotto la punta di diamante del brand facendo innamorare grandi e piccoli di generazione in generazione.

Marchio migliore di crema
Panino alla nutella (Pixabay)

Ma proprio perché in commercio ne esistono tantissime altrettanto buone, vediamo quali sono le migliori disponibili e come sceglierle. Un elemento fondamentale per la scelta di una buona crema spalmabile è l’etichetta in cui è possibile leggere la lista di tutti gli ingredienti.

Inoltre, anche la tabella dei valori nutrizionali indica ai consumatori la qualità del prodotto che si accingono ad acquistare. Ma vediamo per ordine tutti gli ingredienti a cui fare attenzione.

Potrebbe interessarti anche: Allerta alimentare estesa: possibile contaminazione nelle uova di cioccolato con sorpresa

1) Nocciole

Quando si acquista una buona crema di nocciole, al primo posto nella lista degli ingredienti dovrebbero esserci proprio le nocciole! La percentuale minima per un prodotto di qualità è tra il 20 e il 30%. Tuttavia, in quelle industriali, è frequente notare come questo valore sia nettamente inferiore e corrispondente al 13% circa del totale.

2) Grassi aggiunti

Uno tra gli ingredienti più comuni delle creme spalmabili sono sicuramente i grassi aggiunti. Questi conferiscono maggiore cremosità e uniformità e si distinguono in:

  • olio di palma: non altera i sapori e garantisce una lunga conservazione. Con il tempo potrebbe interferire con la salute cardiovascolare dei consumatori;
  • burro di cacao: grassi buoni del cioccolato;
  • oli vegetali: tra i più impiegati rientra quello di semi di girasole.

Potrebbe interessarti anche: Uova di Pasqua senza zucchero: sono davvero salutari? Quali scegliere

3) Zuccheri

Un altro elemento a cui prestare attenzione è la presenza di zuccheri che spesso nei prodotti industriali abbonda, così come nelle uova di Pasqua. Se si trovano al primo posto nella lista degli ingredienti, vuol dire che la loro presenza è maggioritaria. E maggiore sarà la quantità dello zucchero, minore sarà la percezione del sapore di nocciole.

Migliore nutella
Zollette di zucchero (Pixabay)

4) Latte

Il latte è un altro degli ingredienti sempre presenti all’interno delle creme spalmabili. Solitamente scremato, si trova in una percentuale tra l’8 o il 9%. Mentre per quelle proteiche può variare dal 20 al 22%.

5) Cacao

Il cacao è importantissimo nella scelta di una crema alle nocciole. Si può trovare quello industriale o quello crudo, da preferire in quanto non tostato e quindi ricco di nutrienti. Le sue percentuali si aggirano tra il 6 e il 7%. Una maggiore quantità di cacao crudo indica una qualità superiore del prodotto.

La classifica delle migliori creme di nocciola dell’anno

Tenendo conto delle giuste percentuali degli ingredienti e dei valori nutrizionali bilanciati (attenzione a grassi, zuccheri aggiunti e oli industriali), gli esperti hanno stilato la classifica delle migliori creme di nocciola del 2022.

  1. Caffarel crema di gianduia fondente;
  2. Foodspring crema proteica alla nocciola;
  3. Natruly crema di nocciole al 100%;
  4. Lindt crema nocciole;
  5. Baci Perugina crema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *