Acido glicolico per pelli morbide: come usarlo senza commettere errori

L’acido glicolico può essere un ottimo alleato per la salute e la bellezza della pelle, ma bisogna fare attenzione e usarlo nel modo giusto.

bellezza della pelle
Cura della pelle (Pexels)

L’acido glicolico può essere un prezioso alleato per la salute e la bellezza della pelle. Si tratta di un acido carbossilico che appartiene alla categoria degli Alfa-Idrossiacidi (AHA) presenti in natura. Deriva dalla canna da zucchero e con questa informazione potete facilmente capire a cosa può servire. Ha un grande potere esfoliante e può rendere la pelle levigata e morbida.

Gli strati superficiali della nostra pelle sono formati spesso da moltissime impurità. Questa sostanza riesce a penetrare ed eliminarle tutte. L’acido riesce a favorire il cambio delle cellule e a formare uno strato pulito, privo di qualsiasi imperfezione. Esiste, quindi, la crema all’acido glicolico che può essere molto utile per rendere la pelle più in salute, più bella e più morbida.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pelle idratata con i rimedi naturali: pelle secca addio

Tuttavia, bisogna fare attenzione a come usarlo. Questo prodotto è delicato e ci sono degli errori assolutamente da evitare. Vediamo qui di seguito, allora, maggiori dettagli e qualche consiglio sul suo utilizzo.

Acido glicolico: come usarlo sulla pelle

pelle radiosa
Donna con pelle radiosa (Adobe Stock)

In vendita si trovano i prodotti a base di questo acido ma nella presenza pari al 10%. Solamente un medico può dare o prescrivere prodotti con una percentuale di questo prodotto più alta. In ogni caso, in genere viene usato sia per combattere le rughe che per trattare la pelle secca e qualche disturbo collegato ad essa.

Questo prodotto, ad ogni modo, si dovrebbe usare sulla pelle alla sera, dopo aver struccato il viso e averlo lavato per bene. La mattina dopo è utile usare una protezione solare se si deve uscire perchè si sa che l’esfoliante rende la pelle più sensibile. Molto importante è scegliere o la crema o il siero, non vanno usati entrambi. Inoltre, non deve essere un’applicazione continuativa nel tempo. Meglio fare cicli di un mese con un tempo di sospensione.

L’applicazione di questo prodotto è molto semplice. Si inumidisce la pelle con acqua tiepida e poi si applica una piccola quantità di prodotto. Considerate che maggiore è la quantità e più penetrerà a fondo nella pelle.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> I rimedi naturali più efficaci per chi ha la pelle grassa

Naturalmente non bisogna esagerare. L’azione esfoliante fa molto bene alla pelle eliminando le cellule morte, ma se usata troppo rischia di irritare la pelle. Quindi, attenzione a tutti questi passaggi e, come sempre, è meglio consultare uno specialista per avete tutti i dettagli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *