Quanto costa l’abbonamento Netflix annuale, ora il prezzo cambia

C’è una variazione importante che riguarda la celebre piattaforma streaming: quanto costa l’abbonamento Netflix annuale adesso e quanto costerà tra poco.

Una donna avvia Netflix sul proprio televisore
Una donna avvia Netflix sul proprio televisore (Pixabay)

Quanto costa l’abbonamento Netflix annuale? Ci sono ad oggi tre possibili offerte alle quali potere aderire. Ma va detto che la società specializzata nella produzione e nella distribuzione di contenuti visivi via web (con tanto di app fruibili da moderni dispositivi e televisori, n.d.r.) viene da un primo trimestre del 2022 per nulla positivo.

Infatti alla domanda che fa riferimento a quanto costa l’abbonamento Netflix annuale potrebbe essere una variazione significativa in merito alla risposta da potere dare in futuro. Intanto precisiamo che esisto i seguenti pacchetti su quanto costa l’abbonamento Netflix annuale ed anche mensile:

  • Base, costi abbonamento: 7,99 euro al mese oppure 96,00 euro all’anno;
  • Standard, costi abbonamento: 11,99 euro al mese oppure 143,88 euro all’anno;
  • Premium, costi abbonamento: 15,99 euro al mese oppure 191,88 euro all’anno;

La perdita che però Netflix ha fatto segnare da gennaio a marzo di quest’anno in termini di abbonamenti effettuati da  221,84 a 221,64 milioni pur non essendo significativa rappresenta comunque una inversione di tendenza che l’azienda non aveva mai conosciuto.

Quanto costa l’abbonamento Netflix annuale

Un uomo gusta dei popcorn mentre avvia Netflix
Un uomo gusta dei popcorn mentre avvia Netflix (Pixabay)

Vuoi per una offerta sempre di alto livello ma che non riesce più a rinnovarsi con la stessa velocità che c’era in passato, vuoi per il sorgere di svariate altre alternative che pure si sono ritagliate una certa fetta di utenza nello stesso settore, ecco che ora Netflix fa bene a pensare a dei modi per correre ai ripari.

La possibile risposta sarebbe rappresentata da una variazione dei prezzi. E più nello specifico ad un taglio del prezzo sia per quanto riguarda l’abbonamento mensile che quello annuale, con la cosa compensata dell’inserimento della pubblicità.

Potrebbe interessarti anche: Canone Rai 2023, cambia la modalità di pagamento: come sarà

Inoltre potrebbe cessare la condivisione dell’abbonamento, con la sola eccezione eventualmente di poterlo utilizzare con più di una persona ma solo se c’è un collegamento allo stesso indirizzo ip. In questo caso verrebbe inserito un nuovo piano per le famiglie.

Potrebbe interessarti anche: Quanto consuma il televisore? I costi in bolletta in un anno

Perché sono allo studio queste variazioni di prezzo

Il condividere le credenziali di un abbonato con un parente od un amico che invece abbonato non è, rappresenta un danno per Netflix. Quindi è lecito aspettarsi che questa formula sparirà alquanto presto, probabilmente entro la fine del 2023.

Potrebbe interessarti anche: Digitale terrestre problemi, le soluzioni per segnale debole o schermo nero

Va detto che ci sono anche altri fattori che hanno pesato su questa perdita di utenti di Netflix. Come ad esempio l’esclusione del territorio russo da quelli coperti dal servizio, per ovvi motivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *