Artrite reumatoide: i segni sulla pelle sintomi della malattia

L’artrite reumatoide si manifesta con dei sintomi ben precisi, questi possono riguardare anche dei segni sula pelle, vediamo quali sono.

mani segni pelle
Mani (Pixabay)

L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria e cronica che colpisce le articolazioni. Ne soffrono maggiormente le donne che ne vengono colpite dai 40 e i 50 anni. Si pensa che ne soffra l’1% della popolazione totale adulta, non ci sono chiari collegamenti genetici tra chi ne soffre e i figli, ma chi ha una storia di familiarità spesso viene tenuto sotto osservazione.

Le cause di questa patologia possono essere varie. Possono esserci dei fattori ambientali che causano questa malattia, ma di sicuro accade qualcosa all’interno del sistema immunitario per errore. Si sviluppano anticorpi e purtroppo gli studiosi non hanno ancora scoperto una cura per questa condizione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Vivere con l’artrite reumatoide: 13 cose da sapere sulla patologia

In Italia sono oltre 400.000 le persone con diagnosi sicura di artrite, senza contare tutte le persone che ce l’hanno e magari non è ancora stata diagnosticata perchè alle prime fasi. Vediamo quali possono essere i sintomi di questa malattia e i segni che compaiono sulla pelle.

Artrite reumatoide: i segni che compaiono sulla pelle

artrite
Artrite (Adobe Stock)

L’artrite colpisce principalmente le articolazioni delle mani e dei piedi. La caratteristiche predominante è la rigidità articolare, soprattutto al mattino. Poi si avverte dolore alle articolazioni, difficoltà di movimento delle stesse, debolezza muscolare.

Anche attraverso l’osservazione della pelle si possono notare alcuni sintomi che, però, non compaiono a tutte le persone che soffrono di questa malattia. Ad ogni modo, può esserci un arrossamento della pelle, una zona rossa e calda sopra l’articolazione interessata dal dolore. Possono comparire delle piccole eruzioni cutanee con piccoli puntini e può verificarsi una deformazione dell’articolazione.

È una malattia che va riconosciuta subito per poter avviare una serie di trattamenti adeguati alla persona decisi da un reumatologo. Se trascurata o non trattata questa patologia può peggiorare velocemente coinvolgendo anche altri organi dell’organismo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Artrite reumatoide giovanile: cosa è, i sintomi e come trattarla

Anche se al momento non c’è una cura, gli studi stanno andando avanti. Ci sono trattamenti efficaci per conviverci al meglio e rimedi naturali che possono dare sollievo dal dolore articolare. Seguire le indicazioni dello specialista è molto importante, così come lo è saper riconoscere i sintomi iniziali per poter iniziare quanto prima un trattamento consono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd