Correre a digiuno può fare bene, ma solo a una condizione

Se sei un runner ti sarà capitato di chiederti se è meglio mangiare prima o dopo l’allenamento, beh… sappi che correre a digiuno può fare bene, ma solo a una condizione.

correre senza mangiare
Runner (Pexels)

Correre è una delle attività più salutari che esistano. In grado di liberarci da stress e preoccupazioni, la corsa ci permette di rimetterci in sesto sia fisicamente che mentalmente. Ecco perché si tratta di uno tra gli sport più amati, in grado di sollecitare tutto il corpo e quindi anche di farci dimagrire.

Ma essendo ad alta sollecitazione muscolare, la corsa deve essere praticata in un certo modo. Ad esempio è fondamentale fare degli esercizi di stretching in modo tale da evitare sempre più il rischio di infortuni. Oppure è sana abitudine idratarsi quanto basta per reintegrare i liquidi persi.

Allo stesso modo, è bene fare attenzione all’alimentazione. E a questo punto ci si può chiedere se sia il caso di mangiare prima di cominciare a correre oppure correre a digiuno e mangiare solo dopo l’allenamento. La risposta questa domanda arriva da Elena Cocchiara, biologa nutrizionista.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Se vuoi ricominciare a correre devi farlo nel modo giusto

Correre a digiuno sì o no?

corsa alimentazione
Donna che corre (Pixabay)

Molte persone decidono di correre la mattina appena alzate, perché risulta essere il momento più stimolante della giornata. La città si sveglia e non c’è modo migliore per attivarsi se non quello di indossare le scarpe da ginnastica e mettersi in moto. In questo modo la giornata prenderà tutta un’altra piega. Ma è meglio fare colazione prima di uscire a correre oppure farla successivamente?

Alla fatidica domanda se è meglio correre a digiuno oppure no, la Dott.ssa Cocchiara su Gazzetta Active ha spiegato che correre a digiuno può far bene, anche perché può portare degli effetti benefici all’organismo. Ad esempio, correre a digiuno ti permette di bruciare la massa grassa e di sollecitare il metabolismo, che in questo modo lavorerà più velocemente, anche una volta concluso l’allenamento.

Inoltre in questo modo non c’è lo svantaggio di dover digerire dato che non si è mangiato prima. Al contrario, l’organismo attingerà ai grassi come fonte di energia. Tutto questo può essere accompagnato da un senso di benessere, che però sarà presente sia che tu decida di mangiare prima o dopo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Per stare bene quante volte alla settimana bisogna correre?

In conclusione, alla domanda “Correre a digiuno può fare bene?” la risposta è “sì”. Bisogna però fare attenzione a reintegrare correttamente le sostanze perse attraverso un’ottima colazione ricca di grassi, carboidrati, proteine e fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *