Come addormentarsi in un minuto grazie a questa tecnica di respirazione

Se molto spesso fai fatica ad addormentarti, questa tecnica incentrata sulla respirazione porrà fine ai tuoi dubbi su come è possibile addormentarsi velocemente.

metodo per addormentarsi
Bambina che dorme (Pexels)

Esistono diverse ragioni che ostacolano il sonno, come ad esempio una cattiva digestione piuttosto che comportamenti sbagliati prima di andare a dormire o ancora un ambiente poco adatto.

Ecco perché può essere utile ricorrere a questa tecnica basta sulla respirazione, che ti permetterà di addormentarti in un minuto. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Abitudini da evitare per dormire bene, i consigli dei dietisti per gli over 40

Addormentarsi non sarà più un problema con questa tecnica di respirazione

dormire bene
Donna che dorme (Pixabay)

Jo Gibson, medico e fisioterapista ha proposto a tutti i suoi pazienti che soffrono di insonnia per le ragioni più disparate di focalizzarsi su questa tecnica di respirazione, nota come la tecnica “4-7-8”. Si tratta di un rimedio ideato da Andrew Weill, medico americano che ha attinto a una pratica indiana chiamata pranayama, ossia “controllo ritmico del respiro”.

La procedura consiste nell’inalazione dell’aria per circa 4 secondi, per poi trattenere il respiro per 7 secondi e infine espirare per 8 secondi. L’ideale, secondo Andrew Weill, sarebbe ripetere l’esercizio per tre volte, ma può essere utile andare avanti con più ripetizioni.

Durante l’espirazione è necessario buttare fuori tutta l’aria dai polmoni per 8 secondi consecutivi emettendo un suono forte. Non si tratta di una tecnica semplice dato che non è scontato il fatto di riuscire a raggiungere gli 8 secondi. Però con la pratica non sarà difficile arrivarci. La fisioterapista dà anche alcuni consigli per praticare questa tecnica, come ad esempio sdraiarsi sulla schiena, anche se di solito sei abituato a dormire su un fianco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Cosa mangiare prima di dormire: non tutto fa male, alcuni consigli

Oltre a questo rimedio esistono altri modi per addormentarsi velocemente e dormire bene. Come ad esempio andare a dormire sempre alla stessa ora, in modo tale da abituare il corpo a una sana routine. Oppure evitare di mangiare cibi pesanti o bere troppa acqua poco prima di andare a letto. In tutti questi casi potresti rischiare di alzarti o di rigirarti nel letto durante la notte. Ed è meglio evitarlo, specialmente se ti aspetta una lunga giornata di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *