Cancro e alimentazione: i cibi che si dovrebbero limitare

Molti studi hanno correlato cancro e alimentazione, ecco quindi alcuni alimenti che si dovrebbe smettere di magiare per favorire la propria salute.

cibi che fanno male
Hamburger e patatine fritte (Unsplash)

Molti studi, oggigiorno, hanno constato che esiste un forte collegamento tra cancro e alimentazione. Difatti una cattiva alimentazione può portare all’insorgenza di questa patologia se associata ad altre variabili (come per esempio la sedentarietà). Per questo, molti studi, hanno focalizzato il loro pensiero su quali possono essere gli alimenti migliori, ma anche quelli che fanno male alla salute.

Che alcuni alimenti facciano male alla salute salute dell’organismo era già molto noto, per esempio:

  • Pressione alta: evitare insaccati, alcol e sale;
  • Diabete: evitare gelato, cioccolato, miele e altri zuccheri;
  • Colesterolo: evitare yogurt, carboidrati raffinati e grassi animali.

Altri studi invece, si sono focalizzati sulla malattia “per eccellenza”, ovvero il cancro, trovando una stretta correlazione. Per la precisione i cibi che andrebbero evitati o limitati sono otto. Sono quelli che possono portare all’insorgenza di tumori maligni.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cancro: uno studio lo collega ad un rischio ridotto di malattia di Alzheimer

Alimentazione consapevole: 8 cibi da evitare e limitare per prevenire il cancro

perché limitare carne rossa
Carne rossa (Pixabay)

I risultati arrivano dal Word Cancer Research Found, l’associazione no-profit che ha condotto lo studio su cancro e alimentazione. Essi mostrano che per prevenire un minino questa malattia basterebbe seguire un piano alimentare sano, ma specificatamente evitare e limitare otto cibi in particolare.

  • Sottaceti: la salamoia dove sono posti, rilascia conservanti e nitrati che dovrebbero essere assunti con attenzione per non intaccare la salute.
  • Cibi affumicati: il processo di affumicazione causa il rilascio di determinate tossine che finiscono nel cibo che si mangia.
  • Cibi raffinati e zuccherati: essi causano l’aumento dell’insulina nel sangue, la quale può portare all’insorgenza di neoplasie e al cancro al pancreas.
  • Carni rosse lavorate: la quantità di additivi e l’eccessivo sale è associata principalmente al cancro al colon-retto.
  • Grassi idrogenati: sono dei lipidi che subiscono un processo di lavorazione industriale e non fanno bene alla salute, possono essere: cracker, merendine e le creme spalmabili.

Ti potrebbe interessare anche >>> Dolci e salute dei denti: tutti i miti da sfatare

  • Farina bianca: durante la ricerca, questo alimento è stato associato all’insorgenza del cancro al seno.
  • Patatine fritte: la cottura a temperature molto elevate, comporta la produzione di acrilammide, il quale fa male all’organismo.
  • Salmone: specialmente quello di allevamento non fa bene alla salute poiché contiene numerosi prodotti chimici che sono deleteri per l’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *