Buoni spesa maggio 2022, come fare per avere fino a 1400 euro

In che modo è possibile avere i buoni spesa maggio 2022, che consentono di ricevere degli aiuti economici molto importanti per l’acquisto di beni fondamentali.

Delle persone intente a fare la spesa
Delle persone intente a fare la spesa (Foto ANSA)

Bonus spesa maggio 2022, come fare per averli? Questa forte agevolazione è concessa a quelle famiglie a basso reddito da parte dei Comuni italiani da Nord a Sud. Ed è spesso una operazione che gli uffici locali compiono in automatico, senza la necessità di dovere inoltrare una apposita domanda.

Il tutto avviene con la collaborazione dell’INPS. Per cui l’ISEE del proprio nucleo familiare è vincolante per potere ottenere i bonus spesa a maggio 2022 così come in qualsiasi altro periodo dell’anno. L’aiuto economico fornito è decisamente importante, infatti si può arrivare anche fino a 1400 euro.

È ancora possibile richiedere i bonus spesa a maggio 2022? Ci sono tantissimi Comuni italiani che hanno riaperto la possibilità di presentare la domanda online: quali sono e come fare? Da Nord a Sud, i bonus spesa possono arrivare fino a 1.400 euro a maggio 2022 e permetteranno di risparmiare sulle spese alimentari e sulle bollette.

Potrebbe interessarti anche: Sconto sul bollo auto, come fare per avere una ottima riduzione

Bonus spesa maggio 2022, come fare per averli

Un carrello al supermercato
Un carrello al supermercato (Freepik)

La soglia massima di reddito da non dovere superare per potere beneficiare della erogazione dei bonus spesa e sempre, in generale, è di 15mila euro. Questi buoni vengono poi concessi sotto forma di voucher, spendibili tra l’altro non solo per fare la spesa di beni di prima necessità ma anche per potere acquistare medicinali e quant’altro.

Potrebbe interessarti anche: Aumenti in busta paga, a chi spetta e come averlo: quanti soldi in più

In certe situazioni sono ammessi anche per il pagamento delle bollette della corrente elettrica e del gas. Va anche detto però che ci sono Comuni nei quali invece occorre inoltrare richiesta inviando allo stesso una apposita e-mail.

Potrebbe interessarti anche: Come usufruire del Bonus Occhiali, i requisiti ed i rimborsi previsti

Per capire come fare si consiglia di consultare il sito web ufficiale proprio della località dove si risiede, oppure chiedere aiuto ad un Patronato CAF. Gli importi minimi sono di 100 euro, quelli massimi di 1400 euro, ed influisce su questo non solo il reddito ma anche la dimensione del proprio nucleo familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *