Truffa bollette, in tanti sono cascati in questo tranello: fai attenzione

Ci sono segnalazioni in relazione all’argomento truffa bollette che ha portato svariati utenti ad essere fortemente danneggiati. Come fare per difendersi.

Una sede della Polizia Postale
Una sede della Polizia Postale (Foto ANSA)

Truffa bollette, molti cittadini hanno fatto sapere di avere subito dei tentativi di raggiro, a volte anche andati a segno purtroppo. I malintenzionati utilizzano a loro favore quello che è il periodo attuale, decisamente particolare in quanto contraddistinto da un aumento dei costi probabilmente mai osservato in precedenza.

I prezzi della corrente elettrica e del gas sono saliti in media dell’82% rispetto all’anno scorso. Ed anche l’acqua non scherza, con aumenti costanti da quattro anni a questa parte. Cosa c’entra tutto questo con le truffe bollette denunciate alla Polizia Postale e di Stato?

Il desiderio e la necessità di dovere risparmiare per evitare di pagare centinaia e centinaia di euro nel corso del 2022 hanno spinto o stanno spingendo in diversi a consultare delle soluzioni alternative per potere ricevere i servizi di erogazione di luce e gas.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi bollette e carburante, il piano del Governo: le nuove mosse

Truffa bollette, come avviene il raggiro

La polizia postale al lavoro contro le truffe
La polizia postale al lavoro contro le truffe (Foto ANSA)

Ad alcuni è successo di accettare fin troppo alla leggera delle offerte trovate su internet oppure che sono state proposte via telefono. Specialmente in quest’ultimo caso ci viene lasciato pochissimo tempo per riflettere e per capire che sarebbe meglio ringraziare (la buona educazione non dovrebbe mai mancare in ogni caso, n.d.r.) e riattaccare.

Potrebbe interessarti anche: Bollette della luce, come avere rimborsi se è alta senza motivo

Certo, ci sono anche operatori qualificati che, sempre telefonicamente, possono proporci delle offerte convenienti per le principali forniture di casa. Ma a volte questa cosa può nascondere delle insidie e se non siamo certi con chi abbiamo a che fare, non dovremmo esitare ad interrompere la comunicazione, specificando che non ci serve niente ed evitando di esclamare con affermativi tipo “si”, “certo” e simili.

Potrebbe interessarti anche: Risparmiare sulle bollette, luce ed acqua a zero sprechi se fai così

In molti casi gli utenti approfittatori non ci mettono al corrente di spostarci su di un nuovo gestore e ci spacciano la loro proposta per una forma di scontistica offerta da quello vecchio. Invece poi andiamo incontro a penali, a forniture dai prezzi tutt’altro che vantaggiose ed a quanto di peggio potrebbe capitarci in casi come questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *