Cosa trapiantare nel mese di maggio nell’orto

Vediamo cosa è necessario trapiantare nel proprio orto nel mese di maggio per avere poi un bel raccolto nei mesi estivi.

Verdure dell’orto (Pixabay)

Stiamo entrando nel mese di maggio e come ogni mese il nostro orto necessita di alcune attività. Sicuramente sarà molto più facile occuparsene adesso che la stagione fredda è passata e che le temperature iniziano ad alzarsi. Al pomeriggio si può già avere qualche assaggio di clima estivo in alcune zone d’Italia.

Se nella stagione fredda la preoccupazione maggiore era rivolta a proteggere le piante, adesso non c’è che raccoglierne i frutti e piantare semi nuovi che daranno un prezioso raccolto nei mesi estivi. Alcuni pericoli ci sono, come il sole che può essere eccessivo per alcuni tipi di piante, la pioggia improvvisa tipica di queste settimane.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piante belle che illuminano il balcone o giardino per l’estate

Inoltre, il mese di maggio è il momento adatto per trapiantare alcune piante per avere un bel raccolto in estate. Trapiantare vuol dire spostare una pianta da un terreno ad un altro. Ma vediamo qui di seguito tutti i dettagli.

Maggio: cosa trapiantare nell’orto in questo periodo

Una vanga in un orto di casa
Una vanga in un orto di casa (Pixabay)

Durante la stagione fredda moltissime persone hanno deciso di coltivare e far crescere le proprie piante in un semenzaio o in una serra, ma il caldo è arrivato, la stagione giusta è arrivata. Quindi, è il momento di trapiantare alcune piante nel terreno dell’orto perchè possano crescere in modo naturale.

Prima di farlo è necessario smuovere il terreno, eliminare le erbacce e poi concimare. In questo modo il terreno si arricchirà di nuovi nutrienti da poter dare ai nuovi arrivi. Non dimenticate di fare poi un livello comune della terra, di creare i buchi che servono alle giuste distanze. Detto questo, ecco che cosa è opportuno trapiantare a maggio:

  • pomodori
  • cetrioli
  • meloni
  • anguria
  • peperoni
  • lattuga
  • verza
  • cavolo
  • zucchine
  • fagiolini

Un consiglio degli esperti è quello di mettere vicine le piante che possono aiutarsi nella crescita e tenere lontane quelle che invece si ostacolerebbero. Ad esempio, i cetrioli non avranno nessun problema a stare accanto ai peperoni.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pomodori nell’orto: cosa piantare vicino per frutti sani e forti

Operando in questo modo vedrete che il vostro orto sarà ordinato e presto vi regalerà un raccolto molto ricco durante i mesi più caldi dell’anno. Raccogliere i frutti del proprio lavoro è sempre molto soddisfacente, oltre che più salutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *