Risparmiare sulle bollette, luce ed acqua a zero sprechi se fai così

I consigli su come risparmiare sulle bollette, riducendo al minimo i consumi e quindi gli esborsi. Sarà molto facile grazie a questi suggerimenti.

Una donna applica le lampadine al led
Una donna applica le lampadine al led (Pixabay)

Risparmiare sulle bollette, una necessità che è possibile mettere in pratica applicando dei comportamenti in casa tali da farci diminuire i consumi e gli sprechi. E di conseguenza pure gli importi relativi alla corrente elettrica ed all’acqua caleranno.

Una cosa che più che mai in questo periodo dobbiamo fare in modo di concretizzare per risparmiare sulle bollette. In merito alla luce, il consiglio è quello di dotarsi in ogni stanza di casa di quelle al led, che riducono il consumo di energia illuminando comunque bene.

Poi vanno tolte dalle prese tutte le spine che fanno funzionare i nostri dispositivi che di notte non ci servono. Il riferimento è al televisore, al computer, alle console di gioco, ai monitor in generale, ai caricabatterie…che se lasciati attaccati erogano comunque un consumo di energia.

Potrebbe interessarti anche: Bollette 2022, con questi elettrodomestici vai sul sicuro per risparmiare

Risparmiare sulle bollette, come pagare di meno con luce e gas

Qualcuno mentre sostituisce una lampadina
Qualcuno mentre sostituisce una lampadina (Pixabay)

Per quanto riguarda il bagno, conviene sempre prediligere la doccia alla vasca, perché il consumo è inferiore anche grazie ai moderni soffioni, predisposti per l’appunto per rilasciare un gettito inferiore rispetto a quello emesso dal rubinetto della vasca.

Una ottima abitudine poi consiste nell’apporre dei recipienti per raccogliere l’acqua aperta quando aspettiamo che si riscaldi. Generalmente ci vuole un pò prima che questo accada, e nel frattempo l’acqua fredda defluisce via dando vita ad uno spreco. Recuperandola prima che si riscaldi, la potremo utilizzare per altro.

Potrebbe interessarti anche: Bollette 2022, attenti a questi due elettrodomestici: staccateli sempre

Ed allo stesso modo quando ci laviamo i denti o la faccia, alterniamo l’apertura o la chiusura del rubinetto solo a quegli atti che effettivamente ci servono. Ed infine è necessario risparmiare anche sul riscaldamento, che porta via molti soldi in bolletta.

Potrebbe interessarti anche: Classe energetica, quella A conviene solo per un elettrodomestico

In certe zone d’Italia continua a fare freddo anche fino a primavera inoltrata. È il caso di alcune aree poste in alta montagna e dove, oltre ai classici e pittoreschi caminetti, ci sono anche stufe e termosifoni vari. Per quanto riguarda le prime, meglio evitare quelle elettriche. Ed i riscaldamenti in generale dovrebbero restare sui 19°, o meglio ancora 18°, per un risparmio ulteriore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *