Dieta che allunga la vita con cioccolato e carboidrati: i 6 punti da seguire

Secondo gli esperti ci sono sei punti da seguire per una dieta con cioccolato e carboidrati che allunga la vita, vediamo di cosa si tratta.

Pane (Pixabay)

Quando si dice che l’alimentazione è importante è una verità assoluta. Infatti, quello che mangiamo introduce nel nostro organismo delle sostanze e poi queste hanno un effetto sulle varie funzionalità. Una corretta alimentazione, quanto più possibile sana ed equilibrata può farci vivere molto più a lungo di un regime alimentare del tutto squilibrato.

Ci sono stati tanti studi nel mondo che riguardano proprio l’alimentazione. Lo studio di cui vi parliamo oggi arriva dall’America, in particolare dai ricercatori della University of Southern California. Ci sarebbe una lista di 6 punti da seguire per avere un regime alimentare ottimale per un allungamento della vita che può arrivare anche a 10 anni.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Perdere peso mangiando tutto: la testimonianza di chi ci è riuscito

Ma vediamo come hanno fatto i ricercatori a giungere a questi punti, che cosa hanno studiato ed esaminato e poi scopriremo i dettagli di queste regole che sembrano essere il segreto per vivere più a lungo.

Dieta che allunga la vita: i 6 punti fondamentali

lenticchie superfood
Legumi (Unsplash)

Gli studiosi hanno esaminato la popolazione, preso in esame tutte le etnie e tutte le età. Hanno fatto dei collegamenti tra il rapporto di nutrienti assunto, periodi di digiuno, hanno osservato le caratteristiche genetiche delle persone in relazione a quello che mangiavano abitualmente. Inoltre, hanno studiato ed esaminato le principali diete esistenti come quella mediterranea, chetogenica, vegana, ecc…

Hanno preso in considerazioni periodi limitati e periodi più lunghi e sono giunti alla conclusione che c’è uno stile di vita che si può adottare da quando si è giovani in modo da avere meno problemi con l’invecchiamento. Questo consiste in sei punti:

  1. Mangiare tanti carboidrati, ma integrali;
  2. Non assumere carne rossa, limitare la carna bianca e consumare qualche volta il pesce;
  3. Le proteine devono arrivare da vegetali, come i legumi;
  4. Assumere grassi vegetali come olio d’oliva, frutta secca e cioccolato fondente;
  5. I pasti della giornata (colazione, pranzo e cena) devono avvenire in 12 ore nell’arco della giornata in modo da lasciare le altre 12 al digiuno;
  6. Digiuno di 5 giorni quasi totale ogni 4 mesi in modo da riequilibrare molti aspetti dell’organismo come insulina, pressione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Benefici del digiuno intermittente? Uno studio smentisce questa dieta

Questo è quello che hanno dichiarato gli studiosi che si sono occupati di questa importante e vasta ricerca. Naturalmente per qualsiasi indicazione su nutrizione e salute è necessario rivolgersi al medico e al nutrizionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *