Codici tributo bollette, come ottenere sconti per luce e gas

Arriva l’introduzione dei codici tributo bollette che consentiranno di avere delle decurtazioni immediate sulle principali utenze da pagare.

Codici tributo bollette
Codici tributo bollette (Freepik)

Codici tributo bollette, di cosa si tratta? Questa è una piacevole possibilità volta a farci avere degli sconti per quanto riguarda le bollette di corrente elettrica e gas, nell’ambito di quelle che sono le agevolazioni proviste dal Governo in materia di aiuti forniti alle famiglie ed alle imprese.

Il carovita ha colpito i bilanci di tutti e c’è bisogno di ulteriore forme di ausilio. I codici tributo bollette assolveranno proprio a questo compito, in attesa però anche di altre misure che l’Esecutivo Draghi punta ad inserire già a maggio.

Con i codici tributo bollette sono previsti degli sconti inquadrabili tra il 12% ed il 25%, in questo caso per le imprese. Gli sconti riguarderanno le spese sostenute da luglio in poi del 2022, per i crediti di imposta e come compensazione dei maggiori oneri che riguardano i pagamenti di luce e gas.

Potrebbe interessarti anche: Scadenze maggio 2022, se non paghi questa imposta sono guai

Codici tributo bollette, come inserirli nel modello F24

Strumenti da ufficio su di una scrivania
Strumenti da ufficio su di una scrivania (Freepik)

Si tratta di una misura a dir poco fondamentale per potere garantire il funzionamento di un importante apparato dell’economia italiana. La produzione dei più disparati tipi di merce era finita in forte crisi per via dell’aumento dei costi delle materie prime ed anche delle bollette.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi bollette e carburante, il piano del Governo: le nuove mosse

Al punto che diverse aziende hanno dovuto o produrre in perdita od interrompere i lavori, oppure addirittura chiudere. Le misure in questione saranno utili soprattutto per le aziende di medie e grosse dimensioni, ma per quelle più piccole c’è una detrazione prevista del 12% di quanto speso per la corrente elettrica.

Potrebbe interessarti anche: Bollette della luce, come avere rimborsi se è alta senza motivo

Come detto, bisogna inserire degli appositi codici tributo nel modello F24 alla voce “erario”, sezione importi a credito compensati. Questa è la lista completa:

  • 6961, credito d’imposta a favore delle imprese energivore (secondo trimestre 2022) – art. 4 del decreto – legge 1° marzo 2022, n. 17.
  • 6962 denominato “credito d’imposta a favore delle imprese a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) – art. 5 del decreto – legge 1° marzo 2022, n. 17.
  • 6963 denominato “credito d’imposta a favore delle imprese non energivore (secondo trimestre 2022) – art. 3 del decreto – legge 21 marzo 2022, n. 21.
  • 6964 denominato “credito d’imposta a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) – art. 4 del decreto – legge 21 marzo 2022, n. 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *