Eliminare lo zucchero dalla dieta dei bambini: cosa accade in soli 10 giorni

Un esperimento ha coinvolto bambini in sovrappeso e ha eliminato lo zucchero dalla loro dieta per 10 giorni, ecco cosa è successo.

Bambino con zucchero filato (Pixabay)

Lo zucchero è un alimento di cui moltissime persone non riescono a fare a meno. Eppure per la nostra dieta è del tutto inutile. Infatti, fornisce al nostro organismo quelle che si chiamano calorie vuote, ovvero calorie che danno energia ma che non forniscono nessun nutriente al corpo. Eppure ormai in questa società i prodotti zuccherati vanno letteralmente a ruba per il loro sapore e per la sensazione di benessere appena si mettono in bocca.

I bambini sono quelli più a rischio nell’esagerare con questi alimenti perchè sono curiosi, sono golosi e non hanno il senso della misura. Alcuni ricercatori americani hanno deciso di fare alcuni esperimenti su bambini e ragazzi dai 9 ai 18 anni, togliendo loro lo zucchero per una decina di giorni.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Lo zucchero della frutta cosa comporta per la salute? Parlano gli esperti

Vediamo allora qui di seguito tutti i dettagli di questo esperimento che ha eliminato lo zucchero dalla dieta dei bambini e dei ragazzi per un periodo di tempo di 10 giorni. Scopriamo in che modo è stato condotto lo studio e le conclusioni che sono emerse.

Togliere lo zucchero nella dieta dei bambini: l’esperimento

Alimenti che contribuiscono ad alimentare i processi infiammatori
Zollette di zucchero (Pexels)

I ricercatori dell’Università della California hanno preso in considerazione i bambini e i ragazzi obesi ricoverati a causa del loro peso e malattie correlate. La clinica è del dott. Robert Lustig, endocrinologo pediatrico, responsabile di questa ricerca. Per una decina di giorni il team ha deciso di ridurre considerevolmente gli zuccheri nella loro dieta.

L’ospedale ha preparato il cibo da far assumere ai 43 partecipanti allo studio riducendo lo zucchero dal 28 al 10%, il fruttosio dal 12 al 4%. Nonostante gli zuccheri siano stati sostituiti da amidacei non sani come patatine fritte e pizza, alla fine molti disturbi metabolici si sono attenuati. La pressione sanguigna è scesa, così come i valori di trigliceridi, colesterolo e glicemia.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Voglia di estate: come fare i ghiaccioli alla frutta senza zucchero

In realtà, non tutti gli studiosi hanno trovato efficiente questo metodo e in molti sono dubbiosi in merito. Tuttavia, è evidente che lo zucchero non fa bene al nostro organismo, quindi, anche e soprattutto nei bambini è necessario limitarlo. Se si abituano i bambini da piccoli ad assumere gli alimenti nelle giuste quantità si possono prevenire molte malattie e disturbi di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *