Le orchidee da tenere all’esterno: ecco quali sono

Ci sono alcune varietà di orchidee che possono stare anche all’esterno senza troppi problemi, scopriamo allora quali sono.

Orchidea (Pixabay)

L’orchidea continua ad essere una delle piante più belle e più ricercate. È una pianta che ha origini in zone tropicali e nel tempo, anche se si è diffusa in tutto il mondo, di certo non dimentica la sua natura. Infatti, deve essere tenuta in casa, con una temperatura mite, perchè possa crescere e svilupparsi nel migliore dei modi.

La varietà di orchidea assolutamente più diffusa è la phalaenopsis. Ma ce ne sono veramente tante, di forme e colori diversi. Tra queste alcune possono stare tranquillamente all’esterno, magari sul balcone. Molte persone vorrebbero abbellire il proprio terrazzo o il proprio giardino con le orchidee. Adesso sapete che questo è possibile.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Capire quando l’orchidea è malata dalle radici e le foglie

Vediamo qui di seguito quali possono essere le varietà da poter tenere all’esterno senza preoccupazione con le loro caratteristiche principali in modo da prendersene cura al meglio.

Orchidee da tenere all’esterno

orchidea trattamento
Orchidea rosa (Pixabay)

Iniziamo con il vedere le caratteristiche di quattro varietà di orchidea che possono stare all’aperto invece che sempre in casa o in appartamento al chiuso:

  1. Orchidea Oncidium (o orchidea ballerina): ha dei fiori gialli o arancioni con macchie più scuri, anche tendenti al marrone. La loro forma ricorda una ballerina con il tutù, ecco da dove deriva il suo nome popolare. Questa pianta può raggiungere i 3 metri di altezza e può sopportare temperature attorno ai 10 gradi, purchè non siano costanti;
  2. Cattleya: orchidea rara, ma spettacolare per i suoi fiori dai petali sottili di diversi colori, possono essere gialli, rosa, viola, rossi. Di solito anche questa pianta si coltiva in casa, ma può rimanere all’esterno in quelle zone in cui l’inverno non è troppo rigido. Magari all’ombra di qualche altra pianta perchè la luce diretta del sole potrebbe danneggiarla, soprattutto in estate;
  3. Orchidea Cymbidium: è molto famosa in quanto può fiorire anche d’inverno e ha un colore verde dei fiori molto particolare. Può stare all’esterno nella stagione calda perchè riesce a sopportare temperature molto alte, in inverno riesce a sopportare il freddo attorno agli 8 gradi ma non di meno;
  4. Dendrobium: in molti si riferiscono a questa pianta come “orchidea bambù” per la sua somiglianza al bambù, ha fiori grandi e profumati. Può stare all’esterno in primavera ma dovrete abituarla a poco a poco, qualche ora ogni giorno. Il segreto è proteggerla dalla luce diretta del sole e farle prendere aria, leggera naturalmente.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come coltivare in casa l’orchidea Cymbidium, una delle varietà più belle

Queste sono le varietà di orchidea che possono stare anche all’esterno in alcuni periodi dell’anno o dove il clima lo consente anche in inverno. Basta fare attenzione ad alcuni dettagli e, naturalmente, per ogni imprevisto è necessario rivolgersi ad un esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *