Come concimare le tue piante, crea un super compost a costo zero

A volte i nostri fiori necessitano di un aiutino per potere crescere in salute. Vediamo come concimare le tue piante con questo fertilizzante.

Una persona coltiva delle piante
Una persona coltiva delle piante (Pixabay)

Come concimare le tue piante, ci sono diversi metodi per potere creare quanto serve in maniera artigianale, in modo tale da favorire la crescita dei fiorellini che abbiamo in casa. Una prima soluzione da perseguire può essere rappresentata dalla creazione di un compost naturale.

Lo possiamo approntare evitando del tutto qualsiasi eventuale prodotto chimico che potrebbe avere anche degli effetti collaterali. Non solo per le piantine ma anche per chi vive in quell’ambiente. Su come concimare le tue piante è possibile dare vita ad un super fertilizzante da rilasciare sul terreno dei vasi o del giardino di casa.

Il compost naturale che ci tornerà molto, molto utile su come concimare le tue piante richiederà diversi ingredienti di scarto, avanzati da altri processi. E che solitamente tendiamo a buttare via. Invece in questo modo potremo renderci conto di come sia davvero tanto facile fare della sana economia domestica. Il tutto votato al risparmio ed anche alla cura dell’ambiente.

Potrebbe interessarti anche: Come piantare il ciclamino, i consigli per avere delle bellissime piantine

Come concimare le tue piante, utilizza questi ingredienti

Alcune piantine in casa
Alcune piantine in casa (Pixabay)

Il compost naturale super fertilizzante di nostra creazione richiede le seguenti componenti:

  • bucce di frutta;
  • scarti di verdura;
  • fondi di caffè;
  • pane raffermo;
  • filtri del tè;
  • tutto ciò che è biodegradabile;

Prendi tutto quanto e rilascialo in una compostiera, da lasciare al riparo dalla luce del sole. Fatto questo dovrai solamente aspettare che il terreno li assorba e li integri in sé stesso. Fatto questo sarà pronto il nostro super fertilizzante, da impiegare saltuariamente alle nostre piante ed ai nostri fiori di casa o del giardino.

Potrebbe interessarti anche: Limone in vaso, i metodi per fare crescere una bella pianta in casa

In tal modo riusciremo a conferire loro una vera e propria botta di vita. Quelli che per noi sono degli scarti contengono al loro interno ancora tante sostanze nutritive che faranno molto bene al terreno ed alle radici predisposte per la crescita delle piante.

Potrebbe interessarti anche: Come riprodurre le ortensie, fiori all’infinito con un pomodoro e una bottiglia

In una compostiera posizionata all’ombra, riponiamo i nostri ingredienti di scarto. Ci vorrà un po’ di tempo affinché questi vengano assorbiti completamente, quindi non potremo immediatamente utilizzare il nostro compost come fertilizzante. Di tanto in tanto, diamo una ‘mescolata’ all’interno del terriccio nel quale abbiamo aggiunto i nostri scarti. Quando avremo un terreno soffice, scuro e spugnoso allora potremo procedere ad utilizzarlo per concimare il terreno delle nostre piante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *