Mangiare oltre il limite di sazietà quadruplica il rischio di infarto

Mangiare troppo andando oltre il limite di sazietà è un enorme rischio per il cuore, si corre incontro all’infarto, i dettagli.

Mangiare troppo
Mangiare (Pexels)

Ci sono due grandi problemi nella società attuale. Il primo è il sovrappeso e l’obesità, troppe persone non sono in linea con quello che dovrebbe essere il loro peso normale e questo può provocare dei danni alla salute. Il secondo è che tra i primi posti nella cause di mortalità ci sono le malattie cardiache. Questo significa che non si fa mai abbastanza per prendersi cura del cuore.

La grandissima offerta di cibo di questi tempi riesce a portare fuori strada molte persone che, non curanti della loro salute, esagerano. Si fanno trasportare dalla golosità, da una vita sregolata e la non voglia di mettersi ai fornelli per realizzare qualcosa di sano, ma optare per scelte dannose. Mangiare male e mangiare troppo, oltre il proprio limite di sazietà, però, aumenta il rischio di infarto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Proteggere il cuore e prevenire l’infarto: ecco gli esercizi da fare

Non è una considerazione, è la conclusione a cui sono arrivati gli esperti dopo aver condotto delle indagini specifiche. Ma vediamo qui di seguito tutti i dettagli.

Mangiare troppo quadruplica il rischio di infarto

mangiare troppo
Panini (Pexels)

Uno studio svolto dall’American Heart Association ha coinvolto quasi 2.000 persone, sia uomini che donne. L’indagine si è focalizzata su persone che avevano avuto un infarto e le domande degli studiosi si sono concentrate su che cosa avessero mangiato prima dell’attacco di cuore. Tra questi circa 200 persone hanno affermato di aver fatto un pasto pesante o abbondante due ore prima di stare male.

La conclusione degli studiosi è che mangiare oltre il proprio limite di sazietà comporta per tutto l’organismo una fatica enorme nello gestire poi la digestione. Sarebbe uno sforzo pari a quello fisico. Questa digestione che avviene in modo difficoltoso e in modo lento non fa che aumentare la pressione sanguigna e aumentare i battiti del cuore. È chiaro che in queste condizioni il rischio di avere un infarto è molto grande.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Proteggi il cuore e riduci il rischio di infarto consumando frutta grassa

Dunque, secondo gli esperti, è necessario mangiare fino al proprio limite di sazietà e poi smettere. Questo va a beneficio del proprio organismo che riesce a gestire le sostanze ingerite e a beneficio degli altri organi che non saranno appesantiti più del necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *