Impara a parlare in pubblico: i trucchi per diventare un vero oratore

Impara a parlare in pubblico: i trucchi per diventare un vero oratore e lasciare il tuo pubblico davvero senza parole, ecco come fare

Parlare in pubblico
Parlare in pubblico (Pixabay)

Impara a parlare in pubblico, ecco i trucchi per diventare un vero oratore e combattere una volta per tutte la timidezza.

Ti potrebbe interessare anche->Pasta radicchio, pancetta e gorgonzola: un primo piatto da urlo

Impara a parlare in pubblico, ecco i metodi consigliati

Ansia discorso
Persona in attesa di parlare(Pixabay)

La paura della platea è qualcosa che potremmo catalogare molto tranquillamente tra quelle cose che possono fare o non fare paura in modo naturale. Sicuramente ci saranno persone che più facilmente si approcceranno al pubblico, più facilmente riusciranno a pronunciare un determinato discorso essendo più portati carattrialemente. Per chi invece non ami particolarmente l’esposizione, parlare in pubblico sarà un vero dramma e rischia di trasformarsi in un’esperienza davvero poco piacevole, specie se si è costretti e tale cosa non sia in alcun modo evitabile. Ci sono però, anche per quelli che si ritengono più timidi ed imbranati ,dei modi assolutamente pratici per imparare in poco tempo a parlare ad un pubblico in modo efficace e, scommettiamo, anche facendo in modo che il pubblico non si annoi.

Ti potrebbe interessare anche->Come evitare che il correttore vada nelle pieghe, il trucco della influencer

  • Preparati il discorso. Beh, questo è molto ovvio, diranno tra voi i più meticolosi, quelli che il discorso se lo sono preparati già da molto tempo. Non è tutto qui: il punto è sì, prepararsi il discorso ma ricordarsi anche che il pubblico non ha idea di come tu te lo sia preparato. Se una parte ti viene prima di un altro, dilla così. Se ti dimentichi un passaggio, saltalo, piuttosto che stare in silenzio. Insomma, non avere paura di cambiare le cose.
  • Se ti manca il respiro: succede, specie se non sei abituato e provi molta ansia. Prenditi due secondi per respirare, magari bere. Sorridi e tieni il contatto visivo con gli interlocutori: sembrerà una pausa ad effetto.
  • Dai un volto alla platea: parlare con una persona mette meno ansia rispetto al parlare con più persone. Se te la senti, instaura un contatto visivo con quello e quell’altro, cercando di cambiare spesso persona. Il feedback umano ti aiuterà a diminuire l’ansia di questo mostro non meglio precisato, il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *