Come evitare che il correttore vada nelle pieghe, il trucco della influencer

Ecco finalmente come evitare che il correttore vada nelle pieghe. Una nota esperta di bellezza sui social ci svela il segreto con il quale risolve ogni problema.

Come evitare che il correttore vada nelle pieghe
Come evitare che il correttore vada nelle pieghe (Foto screenshot)

Come evitare che il correttore vada nelle pieghe, una ancora di salvezza per molte donne. Perché se questo accessorio per il trucco in molte occasioni sa essere alla stregua di un vero e proprio “salvavita”, in altri frangenti purtroppo può dare adito a delle imperfezioni che è difficile non fare notare.

Infatti le increspature sulla pelle possono essere facilmente distinguibili, nonostante il correttore abbia per definizione il compito di correggere, per l’appunto, eventuali inestetismi della pelle. Invece ecco accadere alcuni contrattempi.

Il correttore può piegarsi, sprofondare nei pori ed anche lasciare delle macchie dopo che è passato diverso tempo dalla sua applicazione. Questi inconvenienti però verranno ridotti ai minimi termini mettendo in atto alcuni intelligenti accorgimenti.

Potrebbe interessarti anche: Il blush giusto: ecco come sceglierlo, è molto semplice

Come evitare che il correttore vada nelle pieghe, segui questo tutorial

Come illustrato da Karla Vega Kazemi, una beauty coach molto conosciuta sui social network, è possibile intervenire in maniera preventiva sul come evitare che il correttore vada nelle pieghe. Il segreto sta nel trovare la giusta formula nell’applicazione del correttore. Bisogna coprire dei punti ben specifici del viso.

@karlakazemi

🌟Creaseless Concealer hack part 2🌟#facelift #makeuptips #creaselessconcealer #concealerhack #TikTokfashionmonth #loveyourinsecurities #GamingTips

♬ Scream & Shout will.i.am

 

Entrando più nello specifico, Karla interviene dapprima con un lieve tocco di correttore subito sotto all’occhio, intervenendo sull’angolo esterno. Poi sceglie un altro punto, nell’angolo interno, e da qui scende con delicatezza lungo il lato del naso, per nascondere eventuali occhiaie.

Potrebbe interessarti anche: Maschera idratante fai da te per pelle secca: basta mani screpolate

Karla traccia in questo modo una sorta di triangolo il cui perimetro ricopre l’occhio interno e la guancia. Basta fare asciugare per qualche minuto e le linee sagaci così tracciate non saranno soggette a delle possibili piegature della pelle. Si tratta infatti di parti morbide del viso.

Potrebbe interessarti anche: Trucco per occhi piccoli: come allargare e allungare lo sguardo

Un altro intervento da applicare subito dopo è usare lo spray fissante sul dorso della mano per applicarlo sul dito sulla zona interessata. E non bisogna dimenticare di mantenere la stessa bene idratata. A questo scopo possono aiutarci delle creme ed anche degli integratori appositamente concepiti per la cura della pelle. Si consigliano quelli contenenti la astaxantina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *