Alimenti per chi soffre di diverticoli: cibi appropriati per non infiammarli

Alimenti per chi soffre di diverticoli, cibi appropriati per coloro che hanno piccole ernie, della mucosa intestinale. Scopriamo quali sono questi cibi. 

alimenti
Alimenti adatti per chi soffre di diverticoli (Foto Pixabay)

Lo sviluppo dei diverticoli è legato a un’alterazione della motilità intestinale, con un aumento locale della pressione, che determina una fuoriuscita della mucosa nei punti più deboli.

Purtroppo per noi, la loro crescita, è legata anche ad abitudini alimentari “sbagliate”.

Ecco perché, in questo articolo, vi andremo a suggerire gli alimenti per chi soffre di diverticoli, in modo tale da non infiammarli ulteriormente e restare in allerta.

Scopriamo insieme cosa sono quando si formano i diverticoli e cosa mangiare per evitare la loro formazione.

Cosa sono i diverticoli

L’alimentazione è la prima cosa che bisogna correggere quando il corpo manifesta sofferenza. In questo articolo, vi suggeriremo gli alimenti per chi soffre di diverticoli.

dolore addome
Dolore diverticoli (Foto Pixabay)

La prima questione che dobbiamo chiarire, riguarda la spiegazione esatta di cosa sono i diverticoli. I diverticoli sono piccole ernie, della mucosa intestinale che si presentano sotto forma di sporgenze arrotondate.

Si possono manifestare in tutto il colon, in particolare nel sigma e nel tratto discendente. Le dimensioni possono variare da millimetri a qualche centimetro tipo la grandezza di una nocciola.

Difficilmente viaggia da solo ma spesso sono più elementi. Colpiscono piuttosto frequentemente, uomini e donne sopra i 60 anni e difficilmente prima dei 40.

Segnali come stitichezza, meteorismo (flatulenze), alterazioni dell’alvo e/o i sintomi tipici del colon irritabile possono essere una possibile spia della presenza di diverticoli.

Si parla di diverticolite quando uno di essi si infiamma, manifestando dolore localizzato nel quadrante inferiore sinistro dell’addome, accompagnato talvolta da febbre, nausea o vomito o anche da scariche diarroiche.

Purtroppo la loro comparsa e la loro infiammazione è dovuta anche a quello che mangiamo. Ecco perché, in seguito troverete indicati gli alimenti per chi soffre di diverticoli.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti adatti per chi soffre di artrosi: i cibi che rinforzano l’organismo

Alimenti per chi soffre di diverticoli

Come ben sappiamo, non tutti i cibi fanno bene al nostro corpo, alcuni, purtroppo, sono meno indicati di altri.

Come nel caso di chi soffre di diverticolite, un consumo eccessivo di alimenti raffinati (carni, grassi, cibi conservati) e un basso consumo di alimenti ricchi di fibre (come frutta, verdura e legumi, cereali integrali) possono fare la loro parte e favorire lo sviluppo di queste piccole ernie.

Gli alimenti per chi soffre di diverticoli, invece sono:

  • Verdura: agretti, asparagi, cavolfiore, carciofi, funghi, broccoli, melanzane, cicoria, patate, lattuga, radicchio, sedano, carote, zucchine e cipolle. Sono indicati anche i centrifugati di verdure. È quindi consigliato il consumo di almeno una porzione di verdura a pranzo o cena, cruda o cotta.
  • Frutta: prugne, mele, mele cotogne, pere, arance, mandarini, albicocche e frutta secca. È preferibile consumarla cruda, ma va bene anche cotta o sotto forma di centrifuga filtrata, meglio se con la buccia (ben lavata) e soprattutto ben masticata.
  • Cereali: pane, pasta, riso vanno alternati i cereali raffinati con quelli integrali.

Ricordatevi di idratare l’organismo con almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno. Eliminare e/o ridurre i grassi, soprattutto di origine animale, ma anche bevande e alimenti zuccherini.

E soprattutto, privilegiate le cotture al vapore, al microonde, alla griglia o alla piastra, con la pentola a pressione o in padella antiaderente.

È opportuno praticare una regolare attività fisica di circa 20-30 minuti al giorno, per mantenere tonici i muscoli della parete addominale, migliorare la motilità intestinale e ridurre il ristagno di feci nei diverticoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *