Gambe gonfie: è importante controllare cuore e polmoni, i motivi

Le gambe gonfie possono essere spia di qualcosa di grave anche a livello di cuore e polmoni, vediamo le dichiarazioni degli esperti.

cura delle gambe
Gambe (Pexels)

Con la stagione calda c’è un disturbo molto comune che interessa moltissime persone. Si tratta delle gambe gonfie. Può accadere di notare un gonfiore ad uno a a tutte e due le gambe. Le cause possono essere innocue, ma può anche essere spia di una condizione grave. Per questo è un disturbo da indagare in qualsiasi caso.

Quando si nota un gonfiore alle gambe significa che si sta verificando un accumulo di liquido formato da acqua e proteine. Questo liquido va a posizionarsi nello spazio interstiziale ma ci sono delle differenziazioni da fare. Individuare le cause di questo problema è molto importante perchè intervenire in tempo nel caso di una patologia grave può salvare la vita della persona.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dolore a cosce e gambe: sei possibili cause e i trattamenti a cui ricorrere

Vediamo qui di seguito che cosa potrebbe essere e le varie caratteristiche di questo fenomeno che deve comunque, in tutti i casi, essere controllato da un medico per capire di cosa si tratta in particolare e intervenire nel modo giusto.

Gambe gonfie: attenzione a cuore e polmoni

ritensione idrica
Gambe (AdobeStock)

Quando si verifica un gonfiore si parla di edema agli arti inferiori. Questo può essere di due tipi: edema di tipo generalizzato oppure edema di tipo localizzato. Nel primo caso le cause possono essere legate ad un problema al fegato, al cuore o ai reni. Mentre nel secondo caso il problema è da individuare nelle vene. Nel primo caso la situazione potrebbe essere grave, potrebbe trattarsi si trombosi e le conseguenze potrebbero interessare i polmoni con un’embolia polmonare.

È necessario considerare quando le gambe diventano o sono diventate gonfie. Se questo accade al mattino è importante controllare il cuore (scompenso cardiaco o insufficienza venosa). Se, invece, ci sono dei danni alle valvole venose, allora le gambe si possono gonfiare nell’arco della giornata. Detto questo, può anche trattarsi di un malfunzionamento dei vasi linfatici. Questo problema potrebbe scomparire con il riposo notturno, ma con il tempo potrebbe compromettere la funzionalità dell’arto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gambe pesanti, rimedi naturali che possono ovviare al problema

Dunque, quando c’è gonfiore alle gambe bisogna sempre indagare e capirne la causa. L’esame che sicuramente il medico vi proporrà di fare è l’ecocolordoppler. Questo dopo un’attenta valutazione della vostra situazione familiare e dei sintomi presenti. Mai sottovalutare un gonfiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *