Risparmiare sulla spesa, come comprare tutto ciò che serve con 20 euro

La cosa è più facile di quel che sembra: risparmiare sulla spesa è semplicissimo e ci permetterà di mettere da parte una gran bella somma.

La corsia di un supermercato
La corsia di un supermercato (Foto ANSA)

Risparmiare sulla spesa, le tecniche da mettere in pratica per spendere solo quello che serve sono diverse. Eppure non sempre le mettiamo in pratica, e questo è uno sbaglio. Invece molto spesso finisce che torniamo a casa con nelle buste della merce della quale avremmo potuto fare tranquillamente a meno.

Va bene concedersi qualche sfizio, ma senza esagerare. Perché reiterare questa poco sana abitudine a lungo andare fa male alla salute, per via dell’assunzione di cibo dallo scarso valore nutrizionale. Mentre fa male già nell’immediato al portafogli. Ed allora serve proprio risparmiare sulla spesa.

Vediamo in che modo, con un esborso medio di appena una ventina di euro. Cosa che ci permetterà di risparmiare sulla spesa ed al contempo di mettere nel carrello tutto quello che ci serve per andare avanti per una settimana.

Potrebbe interessarti anche: Rincari estate 2022: vacanze, spiagge e spesa, tutti gli aumenti previsti

Risparmiare sulla spesa, come mangiare con 20 euro a settimana

Delle persone intente a fare la spesa
Delle persone intente a fare la spesa (Foto ANSA)

In tanti consigliano sempre di andare a fare la spesa dopo avere mangiato. Questo soddisferà le nostre voglie in fatto di appetito, lasciandoci con il freno a mano attivato e con una inclinazione a comprare snack e snackini vari molto più ridotta. Il che sarà un bene.

Anche congelare gli avanzi e conservarli in maniera automatica ridurrà le frequenze dell’andare a fare la spesa. Ed azzererà ogni possibile spreco alimentare. Meglio qualche dose in più di pasta e fagioli che ricorrere a bastoncini o pizza surgelata da supermercato.

Potrebbe interessarti anche: Migliori siti di supermercati per la spesa online: la classifica

Per risparmiare sulla spesa, in molti scelgono i discount invece dei consueti ipermercati e supermercati. E si avvalgono di tessere fedeltà, che offrono degli sconti in esclusiva. Propendiamo per ingredienti a lunga conservazione, come pasta e riso, frutta e verdure fresche di stagione, pollo, uova, cereali, patate e legumi, che possiamo tranquillamente combinare tra loro in vari modi.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi della spesa, dove è più conveniente andare al supermercato

E come misura estrema, lasciamo a casa le carte di credito ed usciamo solo con dei soldi in contanti limitati. In questo modo per forza di cose acquisteremo solo quello che ci serve, senza comprare cose inutili. Questi semplici accorgimenti saranno più che efficaci nel farci risparmiare comprando solamente le cose indispensabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *