Yoga per gli occhi: gli esercizi che puoi fare per combattere lo stress visuale

Lo stress può manifestarsi in tanti modi e se colpisce gli occhi allora ciò che puoi fare per combatterlo è praticare questi esercizi di yoga. 

occhi viso
Occhi di persona (Pexels)

Quando ci sentiamo stressati la cosa migliore che possiamo fare è sfogare lo stress attraverso alcune attività, come lo sport o la meditazione. Esistono poi altre soluzioni che non contemplano l’attività fisica ma che ti possono comunque aiutare, come ad esempio disegnare, colorare e fare puzzle.

Attività in grado di mettere in moto il cervello e di favorire il rilassamento. Ma quando lo stress intacca un organo in particolare, come ad esempio gli occhi, che cosa si può fare per combatterlo?

Magari non tutti lo sanno ma la pratica dello yoga, anch’essa molto utile in situazioni di stress, contempla anche degli esercizi per gli occhi che in questo caso possono rivelarsi un vero e proprio toccasana. Scopriamo insieme quali sono quelli migliori se sei affetto da stress visuale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Tic all’occhio, come farlo passare con rimedi naturali

Tutti gli esercizi di yoga utili per gli occhi

occhio
Occhio (Pexels)

Con lo stress visivo, chiamato anche astenopia, si vuole indicare la tensione che si manifesta nella zona oculare a seguito di sforzi eccessivi della vista per lunghi periodi di tempo. Si tratta di una condizione che può essere permanente o provvisoria e che interessa nella maggior parte dei casi le persone che passano molte ore davanti ai dispositivi elettronici, leggendo o svolgendo altre attività.

Chi lavora ad esempio tutto il giorno davanti al computer è più propenso a incorrere in questo fenomeno, specialmente se vengono utilizzati occhiali inadeguati e se l’illuminazione è scarsa. Ma fortunatamente lo yoga ci viene in aiuto con alcuni esercizi mirati e che costituiscono quello che si può chiamare “yoga visivo“.

Si tratta di un metodo che serve a recuperare l’uso ottimale della vista attraverso il rilassamento del tono vitale degli occhi. Oltre agli esercizi che andremo a vedere e che devono essere praticati quotidianamente, questa pratica presuppone che l’intero corpo si trovi in una condizione di benessere, altrimenti nessun esercizio avrà successo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Idratazione degli occhi: perché è importante e cosa evitare di bere

Ecco perché prima di mettere in pratica questi esercizi si dovrà cominciare mettendo in atto alcune posizioni classiche di yoga, in modo tale da rilassare il corpo e prenderne consapevolezza. Questi esercizi possono essere svolti a partire dai 6 anni in su e permettono al soggetto di acquisire delle abitudini che farà sue per tutta la vita.

Esercizi di ginnastica oculare per gli occhi

ginnastica occhi
Ginnastica oculare (Pinterest -danielezra.co.uk)

La ginnastica oculare fa in modo che i muscoli ciliari e motori raggiungano buone possibilità di dinamicità. Per ottenere questo risultato è bene alternare i seguenti esercizi con piccole pause e ammiccamenti, accompagnandoli con la respirazione. Come prima cosa prova a coprire gli occhi con i palmi delle mani posizionandoli a coppa, senza però premere sugli occhi, con le dita sulla fronte. Chiudi gli occhi, fai un bel respiro e immagina un luogo piacevole in cui eserciti una piacevole attività. Fai questo esercizio per 10 minuti a metà della tua giornata di lavoro.

Altro esercizio che puoi fare è sdraiarti a terra con gli occhi chiusi e provare a far ruotare gli occhi cercando di vedere prima le dita del piede destro e poi quelle del piede sinistro. Poi fai lo stesso anche per le dita delle mani. Un altro esercizio prevede l’utilizzo di due calendari: uno grande a muro e uno piccolo tascabile. Dopo averli recuperati fissa lo sguardo sul numero 1, prima del calendario piccolo e poi del calendario grande, e poi fai lo stesso con i numeri successivi.

Questo è un esercizio davvero utile soprattutto per chi è miope, poiché permette di cambiare la messa a fuoco. Dopo aver concluso l’esercizio sciacqua gli occhi con dell’acqua fredda. Infine, prova a mettere il dito indice davanti al naso, all’altezza degli occhi. Senza muoverlo, ispira, volgi lo sguardo verso l’alto e sbatti le palpebre. Poi espira e guarda di nuovo la punta dell’indice. Sbatti nuovamente le palpebre e ripeti l’esercizio per 2 minuti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Vista offuscata e stress: come le due cose sono collegate

Ora che hai visto alcuni degli esercizi che puoi mettere in pratica con lo yoga per gli occhi, vedrai che starai senz’altro meglio e libererai i tuoi occhi da tutto lo stress accumulato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *