Pesca: come perdere peso includendo questo frutto nella dieta

La pesca è una delle protagoniste di questo periodo ed ecco come includerla nella dieta per perdere peso secondo gli esperti.

pesche dieta
Pesche (Pixabay)

La pesca è il frutto del pesco, un albero originario della Cina molto famoso in tutto il mondo specialmente per i suoi fiori che hanno ispirato molti poeti e artisti. Il frutto commestibile di questo albero è rotondo, con una buccia vellutata di colore rosso, arancione o giallo. La sua polpa, anch’essa gialla, arancione o bianca, è molto saporita e gustosa.

È il frutto che arriva a maggio e che si mantiene per tutta l’estate. Gustarlo al mare, tagliandone gli spicchi è davvero delizioso, è in grado di dissetare e rinfrescare. È ricco di vitamine, sali minerali, fibre e ha poche calorie. Questo lo rende perfetto da inserire in una dieta per perdere peso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dieta mediterranea: come uscire dalla monotonia e donargli un tocco in più

Qui di seguito troverete tutte le sostanze nutritive di cui è composta una pesca, tutti i benefici che può dare al nostro organismo e poi una piccola ricetta per poter fare un frullato da inserire nel proprio regime alimentare per favorire la perdita di peso. Naturalmente da solo non può fare miracoli, è opportuno integrarlo con una giusta ed equilibrata alimentazione.

Pesca: come inserirla nella dieta per perdere peso, il frullato ideale

Pesca in mano (Pixabay)

Una pesca contiene fibre solubili e insolubili, queste ultime in gran parte. Poi contiene vitamina C per il 20% del fabbisogno giornaliero di ogni persona, contiene alfa-carotene e beta-carotene, quindi è ricca di antiossidanti. Poche calorie, come abbiamo già detto, e una buona quantità di potassio. Con tutti questi componenti le pesche sono in grado di:

  • Migliorare il transito intestinale;
  • Prevenire o risolvere la stitichezza;
  • Prevenire le malattie cardiovascolari;
  • Proteggere dal cancro al colon;
  • Rafforza il sistema immunitario;
  • Dà benefici alla pelle, ai denti, ai capelli e alle unghie;
  • Aiuta a eliminare i liquidi in eccesso.

Per farne un ottimo e utile frullato avrete bisogno di: 300 g di pesche, 30 g di foglie di tè verde, 10 g di buccia di limone e 1 litro di acqua. Il procedimento è molto semplice, basta scaldare un po’ di acqua, non tutta, e portarla ad ebollizione. Poi mettere in infusione le foglie di tè con la buccia di limone. Mezz’ora di infusione andrà bene, poi dovete spegnere il fuoco e lasciare riposare per almeno 15 minuti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Perdere peso con camomilla e tè verde: come preparare questo infuso

Nel frattempo lavate e tagliate a pezzettini le pesche senza togliere la buccia e frullatele. Infine, filtrate il tè e mettetelo in un altro contenitore, aggiungete la polpa della pesca frullata e il resto dell’acqua. Mescolate fino a quando tutto si amalgama per bene. A questo punto potete già consumarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *