Acne: 5 abitudini quotidiane ne sono la causa

L’acne è molto fastidiosa quando si manifesta, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto fisico: 5 abitudini in particolare ne sono la causa.

Pelle imperfetta
Pelle (Pexels)

L’acne può dipendere da qualsiasi fattore, infatti nella maggior parte dei casi il problema sta nelle abitudini quotidiane. Quando compare si fa di tutto per cercare di eliminarla, attraverso creme e trattamenti ma a volte niente sembra funzionare contro i brufoli e le pustole. Ecco perché bisogna contrastarla nel modo possibile cambiando la proprio routine.

Dermatologi ed esperti in bellezza hanno infatti stilato una lista di cose e comportamenti che fanno si che l’acne si manifesti più frequentemente del dovuto. Hanno fatto luce su ciò che potrebbe causare queste riacutizzazioni apparentemente casuali. Se si è colpevoli di queste comuni cattive abitudini, bisogna cambiarle se si vuole mantenere una pelle in salute.

Ti potrebbe interessare anche >>> Le migliori creme solari per chi soffre di acne: la classifica

Le 5 abitudine quotidiane che sono la causa dell’acne

federa sporca
Dormire su federe sporca (Unsplash)

1. Dormire su una federa sporca

La camera da letto può essere un rifugio personale, ma se non si fa attenzione, il comodo cuscino su cui si appoggia il viso quando dorme, potrebbe essere la causa dei vostri problemi di acne. Quando si usa un cuscino, le cellule morte della pelle, il sebo e i batteri possono accumularsi sulla sua superficie, provocando così l’insorgenza dell’acne. Questo perché la pelle viene a contatto con questi oli e batteri che possono ostruire e infiammare la pelle. Per risolvere questo problema, cambiare la federa del cuscino almeno una volta alla settimana, o più spesso se si riesce. Inoltre, assicuratesi di pulire accuratamente la pelle prima di andare a letto.

2. Agitarsi e toccarsi sempre il viso

Molte persone non se ne rendono conto, ma tende a toccarsi il viso senza accorgersene. Purtroppo, anche se spesso si tratta di un gesto inconsapevole, questa cattiva abitudine può avere effetti devastanti sulla pelle. Toccando si diffondono le infiammazioni e le papule acneiche esistenti, poiché le mani ospitano molti batteri. Allo stesso modo, non bisogna prendersela con i brufoli o cercare di farli “guarire” più velocemente facendoli scoppiare, perché questo potrebbe peggiorare la situazione.

3. Lavare i capelli per ultimi in doccia

Se si lavano i capelli proprio alla fine della routine, questa potrebbe essere la causa dei vostri problemi di pelle. I prodotti per capelli, in particolare i balsami e i sieri, contengono spesso oli e siliconi che contribuiscono a dare lucentezza ai capelli. Ma i residui dei prodotti per capelli possono finire sul viso e sulla schiena quando si fa la doccia e possono rimanere sulla pelle. Possono ostruire i pori, causando acne sul viso e schiena.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come curare la pelle in estate: consigli utili per le ondate di calore

4. Spuntini con cibi zuccherati

Quando si ha fame e si ha voglia di un buono spuntino, si è tentati di prendere un pacchetto di caramelle o di patatine per avere una carica di energia. Gli studi hanno dimostrato che un consumo eccessivo di zuccheri può portare alla comparsa di brufoli, in quanto lo zucchero aumenta i livelli di insulina che a loro volta scatenano gli ormoni che causano i brufoli. Preferire alimenti come frutta, bastoncini di verdure, cioccolato fondente o noci.

5. Usare un solo asciugamano in palestra

In molte palestre è obbligatorio usare un asciugamano e pulire l’attrezzatura dopo l’allenamento per motivi di igiene. Ma se utilizzate lo stesso asciugamano per pulirvi il viso, si potrebbe inavvertitamente trasferire molti batteri sulla pelle. Le palestre sono notoriamente spazi sporchi a causa della quantità di sudore che si accumula sulle attrezzature e non usare due asciugamani  (uno per pulire le attrezzature e uno separato per pulire il viso) può potenzialmente causare gravi infezioni da acne o funghi. Allo stesso modo, è meglio evitare di toccarsi il viso, il collo o altre parti del corpo a mani nude dopo aver maneggiato vari attrezzi da palestra, poiché si potrebbero introdurre nella pelle batteri che causano l’acne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.