Come eliminare i ragnetti rossi, i metodi sicuri per casa e giardino

I consigli su come eliminare i ragnetti rossi sia da balconi e terrazze che da giardini ed orti. Si tratta di trucchi non nocivi ma efficaci.

Acaro di velluto rosso
Acaro di velluto rosso (Pixabay)

Come eliminare i ragnetti rossi, saperlo è a dir poco fondamentale dal momento che questi insettini spuntano fuori in determinati periodo dell’anno. Lì troviamo su determinati tipi di piante e sugli ortaggi. Per questo motivo bisognerebbe sempre sciacquare per bene sotto acqua corrente fredda tutto ciò che raccogliamo dall’orto.

Ma la presenza di tali esserini è annoverata anche sui balconi di casa. Vediamo come eliminare i ragnetti rossi ed impedire loro di entrare in casa. Va detto che non si tratta di aracnidi bensì di acari. Noti come “acari di velluto rosso”, hanno dimensioni molto contenute, che non vanno al di là di qualche millimetro, e la loro caratteristica più evidente è data per l’appunto dal colore rosso intenso del  loro corpo.

Va detto comunque che sono del tutto innocui, sia per le persone che per piante ed animali. Ed anzi, in realtà svolgono una utile funzione di eliminazione di quelli che sono i rifiuti organici rilasciati da volatili e da insetti che invece sono parassitari per piante e prodotti della terra.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare le formiche in casa con un’erba aromatica

Come eliminare i ragnetti rossi, gli ingredienti che ci serviranno

Un acaro di velluto rosso
Un acaro di velluto rosso (Pixabay)

Si consiglia di non schiacciarli in quanto i loro residui macchiano di rosso ogni superficie e tessuto. Allo scopo di tenerli alla larga possiamo provvedere umidificando lo stelo e le foglie delle piante. Non in maniera eccessiva perché poi questa cosa in caso contrario darebbe adito a delle malattie e potrebbe fare marcire le piante stesse.

Basterà solamente umidificarle il giusto per ridurre la loro presenza. Ma come in tante altre circostanze analoghe, possiamo fare ricorso ad alcune piantine specifiche che hanno il pregio di sprigionare aromi ed odori tali da non essere tollerati da insetti ed altri esseri di piccole dimensioni.

Nel caso dei ragnetti rossi è il rosmarino a fare da repellente. La presenza di piantine di rosmarino risulterà essere estremamente utile. Così come l‘impiego di argilla espansa nel terriccio all’interno dei nostri vasi, in quanto questo è uno strumento che trattiene l’acqua e crea un ambiente umido, che questi ospiti indesiderati non amano affatto.

Potrebbe interessarti anche: Come eliminare gli insetti, via da casa e giardino in modo naturale

Altre soluzioni a basso costo e super efficaci contro la presenza dei ragnetti rossi sono:

  • aglio;
  • cipolla;
  • olio vegetale;
  • detersivo per piatti;
  • sapone di Marsiglia;

Potrebbe interessarti anche: Come conservare il piumone? Tieni insetti lontani in armadio così

Possiamo usare queste componenti da sole oppure mescolate tra loro, con anche un pò di acqua, e posizionare in prossimità dei luoghi infestati da questo acaro per fare si che presto la sua presenza non ci sia più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *