Quando e quante volte applicare la crema solare sulla pelle

Vediamo quando e quante volte applicare la crema solare sulla pelle per evitare problemi di salute, tenendo presente i consigli degli esperti in materia.

crema solare protezione
Donna che prende il sole in spiaggia (Pixabay)

Vediamo quando e quante volte applicare la crema solare sulla pelle per evitare problemi di salute, tenendo presente i consigli degli esperti in materia. Sembrano domande banali, eppure le risposte non sono così scontate. Tante persone, infatti, sottovalutato i danni dei raggi solari e le conseguenze di una cattiva ed eccessiva esposizione solare. È sempre bene essere prepararti, specialmente ora che sta arrivando l’estate.

Secondo le opinioni degli esperti in materia, infatti, la crema solare deve essere applicata sulla pelle ogni due ore. Lo sapevate? Inoltre, il fattore di protezione deve essere di 50, indipendentemente dal tipo di cute. Ovviamente, va da sé che persone con pelle scura possono utilizzare anche creme con protezione inferiore. Mentre persone con pelle estremamente pallida, devono fare maggiore attenzione.

Potrebbe interessarti anche → Estate in arrivo, il sole picchia forte: proteggi la vista con gli occhiali da sole. Perché indossarli

Quale crema solare utilizzare sulla pelle e che tipo di protezione deve avere

crema sole quantità
Ragazza dalla pelle chiarissima (Pixabay)

Persone con pelle chiara dovrebbero usare sempre creme con protezione che va da 30 a 50. La protezione 30 meglio se applicata su pelli olivastre, in grado di abbronzarsi facilmente. Le pelli più chiare, che difficilmente riescono ad abbronzare, e che si bruciano facilmente, meglio se applicano protezione 50. Ma non finisce qui, perché quando si acquista una crema solare, occorre tener presente anche l’etichetta.

Leggere le informazioni e sapere se questa protegge dai raggi ultravioletti di tipo A e B. La protezione di UVB offre alla pelle una migliore protezione dalle scottature, mentre la protezione UVA protegge la pelle dall’invecchiamento cutaneo e previene i tumori. Indipendentemente dal tipo di pelle che si ha e dal tipo di crema che si acquista, ci sono delle accortezze da rispettare per proteggere al meglio.

crema sole quando applicare
Donna che legge al sole (Pixabay)

Ad esempio, la crema deve essere applicata almeno un quarto d’ora prima dell’esposizione solare. Dopo due ore, come abbiamo accennato, deve essere applicata di nuovo. Tra l’altro, anche le labbra sono soggette a bruciature, quindi è opportuno proteggerle con una crema apposita. La crema si deve applicare e spargere in modo uniforme, cercando di ricoprire ogni parte del corpo, compresi orecchie, piedi, ascelle.

Insomma, tutti i punti che tendiamo a sottovalutare. Infine, meglio prendere il sole in particolare orari, cercando di evitare le ore in cui il sole è più dannoso. Ci sono numerosi alimenti che aiutano a proteggere dall’esposizione, e sono gli alimenti ricchi di carotenoidi, perché capaci di stimolare la melanina. La melanina aiuta a proteggere la pelle e a farla abbronzare meglio. L’abbronzatura, infatti, non è altro che una difesa del nostro organismo dagli attacchi del sole.

Potrebbe interessarti anche → Anomalie della pelle: le 6 che possono indicare problemi di salute

L’aspetto fascinoso che va tanto di moda, in questo caso, c’entra davvero poco. Tra i cibi che bisogna consumare troviamo pomodori, papaia, zucca, cavolo, mango, melone, tutti ricchi di antiossidanti. Un’ultima curiosità fornita dagli esperti: la crema deve essere applicata anche nelle giornate cupe, quando il sole è coperto dalle nuvole. Un’accortezza che in pochi conoscono ma che è importante per evitare danni alla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.