Come migliorare la memoria con un alimento: da inserire assolutamente nella dieta

C’è un alimento molto prezioso per migliorare la memoria, è assolutamente da inserire nella propria dieta, ecco di cosa si tratta.

concentrazione
Ragazza sui libri (Pixabay)

Tutte le persone impegnate a studiare e non solo vorrebbero spesso avere una memoria più efficiente. Quante volte capita di scordarsi una cosa importante, come le chiavi di casa, ma anche quello che si è letto appena un’ora prima? Purtroppo a volte succede di avere dei vuoti di memoria, dei piccoli buchi, di non avere una buona memoria a breve termine.

Ci sono diverse cause che possono portare a questo. Naturalmente non stiamo parlando di età avanzata e di malattie neurodegenerative. Stiamo parlando di piccole dimenticanze che sono innocue e che possono esserci per via dello stress, dell’agitazione, dell’essere concentrati su altro o distratti da quello che si sta facendo. Se volete una soluzione a questi piccoli problemi, un segreto è l’alimentazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Benefici per memoria e intestino con una sola bevanda: ecco qual è

Ci sono alcuni alimenti in grado di migliorare la memoria. Ce n’è uno in particolare che può fare al caso vostro e che deve essere inserito assolutamente nella vostra dieta. Vediamo qui di seguito di cosa si tratta nello specifico.

Migliorare la memoria: l’alimento da inserire nella dieta è il riso nero

dieta
Riso nero (Pixabay)

Studi effettuati di recente hanno individuato nel riso nero un ottimo alimento per migliorare la memoria, il più efficace di tutti in realtà. Il riso nero è ricco di antiossidanti e di proprietà estremamente utili per contrastare l’invecchiamento cellulare e l’anemia. Conoscerete probabilmente una varietà di riso integrale che viene chiamato riso Venere.

Ci sono delle differenze importanti tra il riso nero e il riso bianco. Il riso nero ha bisogno, ad esempio, di ben 40 minuti di cottura, ma le proprietà che possiede sono molto superiori rispetto al riso bianco. Ha più vitamine, più sali minerali, più proteine. Un vero toccasana per il cervello, nel prevenire il declino cognitivo e rafforzare la memoria, ma anche per l’intestino.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gli alimenti che indeboliscono la memoria sono questi

Anche l’acqua di cottura del riso nero non va buttata perché piena di benefici. Gi esperti consigliano di berne un po’ alla mattina a stomaco vuoto per dare un aiuto all’intestino e per fornire energia all’organismo. Si tratta, ad ogni modo, di un alimento leggero e gustoso, da provare a inserire nella propria dieta consultando un nutrizionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.