Aceto: tutti i suoi usi in cosmetica

L’aceto è un ingrediente che utilizziamo abitualmente in cucina, ma sai quali sono i suoi usi in cosmetica? Rimarrai senza parole!

aceto bottiglie
Bottiglie di aceto (Pixabay)

Il tocco unico e inconfondibile dell’aceto da sempre lo ricerchiamo per condire numerosi piatti, specialmente se si tratta dell’aceto balsamico di Modena, prodotto inimitabile della tradizione italiana.

L’aceto però può essere utilizzato anche in tanti altri modi. Non solo in cucina, l’aceto può invadere anche il settore della cosmetica, dato che i suoi usi sono davvero strabilianti su capelli, pelle e viso. Non ci credi? Non ti resta che leggere le prossime righe.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Sturare lo scarico: bicarbonato di sodio e aceto funzionano?

Quali sono gli usi dell’aceto in cosmetica?

aceto di mele
Aceto di mele e mele (Pixabay)

L’aceto di cui ti voglio parlare è l’aceto di mele, ingrediente non solo da gustare come perfetto condimento al cibo, perché può essere molto di più di questo. Abbiamo infatti già visto come l’aceto di mele sia ottimo per pulire la casa oppure sia adatto per altre faccende domestiche quale ad esempio la pulizia della lavatrice dal calcare, ecc. L’aceto di mele è anche un importante alleato per il tuo giardino, ma se vuoi sapere che cosa può fare per la tua bellezza allora devi assolutamente sapere quali sono i suoi usi in cosmetica. Non tutti infatti sanno che l’aceto di mele può essere utilizzato per la cura del viso, dei capelli e della pelle.

Gli usi dell’aceto per la cura dei capelli

Partendo dai capelli, l’aceto può essere impiegato per donargli morbidezza e lucentezza. Ti basterà semplicemente versare un composto di aceto e acqua sui capelli, senza poi risciacquare. Ma oltre a questa funzione, l’aceto di mele è anche in grado di contrastare la caduta dei capelli favorendo il loro rafforzamento. Tutto ciò è infatti possibile grazie alla presenza dei minerali che contiene, quali fosforo, ferro, magnesio, potassio e calcio.

Gli usi dell’aceto per la cura del viso

L’aceto di mele applicato sul viso è invece in grado di fare miracoli quando si tratta di acne. Prepara una soluzione composta da acqua e aceto (deve essere solo un sesto dell’acqua presente) e applicala due volte alla settimana, ma facendo attenzione alle quantità (non esagerare!). Per l’applicazione picchietta questa soluzione con le dita oppure con un cotton fioc. Scegli tu se eseguire questo processo la mattina o la sera.

Con l’aceto puoi anche eliminare le macchie della pelle e per farlo ti basterà semplicemente mescolare aceto e succo di cipolla in parti uguali. Puoi anche provare ad aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale di lavanda o di limone. Mescola poi tutti gli ingredienti e applica il composto sulla macchia, sempre con un cotton fioc. Infine lascia agire per 10-15 minuti e risciacqua il tutto con dell’acqua tiepida.

Infine, con l’aceto puoi realizzare un tonico, diluendo due parti di acqua e una di aceto. Mescola il tutto e poi immergici un batuffolo di cotone da picchiettare anche in questo caso sulla pelle. Vedrai che a lungo andare questa applicazione ti permetterà di avere una pelle levigata e seducente, contrastando al tempo stesso l’invecchiamento scendendo le rughe.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Aceto di mele per dimagrire: come funziona

Infine, l’aceto di mele può essere anche utilizzato per realizzare un deodorante. Non a caso si tratta di un antibatterico naturale, in grado di bilanciare i livelli pH della pelle. Riesce anche a controllare la produzione di sudore e funge da antitraspirante. Per tutti questi motivi non puoi fare a meno di un deodorante naturale a base di aceto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *