Richiamo alimentare: attenzione a questi strozzapreti, rischio fisico

Il Ministero della Salute ha dato comunicazione di un richiamo alimentare che riguarda un marchio di strozzapreti, i dettagli.

richiamo
Strozzapreti (Pinterest, cooknbook.org)

Il sito ufficiale del Ministero della Salute ha dato comunicazione di un nuovo richiamo alimentare. Questa volta si tratta di strozzapreti, piccoli cordoncini diffusi in tutta Italia da condire in diversi modi. Un marchio in particolare ha presentato comunicazione di un possibile rischio fisico. Ma vediamo qui di seguito nell’articolo tutti i dettagli in modo da poter riconoscere il prodotto ed evitare problemi.

Richiamo alimentare: attenzione a questi strozzapreti, rischio fisico per errore di lavorazione

Scheda richiamo (Screenshot Ministero della Salute)

La comunicazione è apparsa sul sito in data 29 giugno 2022, anche se l’avvertenza da parte dello stabilimento è stata fatta qualche giorno fa, precisamente il 24 giugno. Il marchio interessato dal richiamo è Fumaiolo SRL, in particolare l’errore è avvenuto nello stabilimento di via dei Laghi 32/b Alfero Verghereto (FC).

Il marchio di identificazione è ITH507PCE, mentre il lotto di produzione è 004/22. Riguarda il pacchetto da 400 grammi che riporta la data di scadenza del 31/03/2023. Tutti questi dati li potete consultare sul sito ufficiale del Ministero della Salute e ne potete vedere anche un estratto qui nell’articolo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Richiamo alimentare: attenzione al latte in polvere, “non idoneo”

Il motivo del richiamo è la possibile presenza di corpo estraneo metallico dovuto alla rottura dell’attrezzatura da lavoro. Dunque, un piccolo incidente ha compromesso l’integrità del prodotto e potrebbe nuocere alla salute delle persone. L’avvertenza è di non consumarlo, naturalmente, ma riportarlo al punto vendita se già acquistato. Per i venditori, ovviamente, la comunicazione è di toglierlo assolutamente dalla vendita.

Rottura dell’attrezzatura: scopriamo di più

In tutta Europa i controlli sugli alimenti e sulla produzione degli stessi è molto rigida. Vengono effettuati regolarmente dei test per capire se sono salutari o se presentano delle sostanze dannose per la salute. Allo stesso modo, ci sono delle regole molto precise per quanto riguarda i macchinari impiegati nella lavorazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Richiamo alimentare per rischio chimico: attenzione a questi noodles istantanei

I monitoraggi sono continui, così come l’igienizzazione e la manutenzione, almeno tale dovrebbe essere, per evitare appunto incidenti di questo tipo, come nel caso dello stabilimento appena descritto. Quando si verificano dei problemi di tossicità oppure delle rotture l’intervento è immediato sia per fare le giuste indagini che per risolvere il problema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd