Come risparmiare al supermercato, i trucchi infallibili per spendere poco

Bisogna conoscere come risparmiare al supermercato, e possiamo riuscirci applicando queste tattiche preziose per evitare acquisti inutili.

Una corsia di supermercato vista da un carrello
Una corsia di supermercato vista da un carrello (Pixabay)

Come risparmiare al supermercato, la missione è possibile se si presta attenzione ad alcuni piccoli particolari. I quali però, sommati tra loro, finiscono con il fare la differenza in negativo quando invece non li rispettiamo. Invece esistono dei semplici accorgimenti per i quali sarà possibile comprare tutto quello che ci serve spendendo di meno.

Quella di come risparmiare al supermercato può sembrare una utopia, di questi tempi. Tanti beni, sia di prima necessità che non indispensabili, sono aumentati di prezzo. E come se tutto questo non bastasse, molto spesso ci ritroviamo a pagare di più per un quantitativo inferiore di prodotto.

Infatti il come risparmiare al supermercato è messo a dura prova da quello che è il fenomeno dello shrinkflation. Ovvero del ridurre le quantità e la grammatura di un prodotto – solitamente alimentare – mantenendo invariato il prezzo o addirittura sottoponendolo a dei rincari.

Come risparmiare al supermercato spendendo poco e mangiando sano

Lo scontrino di una spesa
Lo scontrino di una spesa (Pixabay)

Gli esempi più tipici arrivano dalla pasta, dai cereali, dai biscotti confezionati, dalle merendine…se prima si pagava un euro per cento grammi, facendo un esempio, oggi molto spesso dovremo spendere un euro e cinquanta centesimi per 80 grammi. Questo è lo shrinkflation. Oppure, invece di pagare due euro e cinquanta cents per una confezione da otto merendine, paghiamo lo stesso peso per sei unità. Che magari sono pure più piccole.

Le regole su come risparmiare al supermercato sono semplici. Basta andare a fare la spesa a stomaco pieno, per non cadere nelle continue tentazioni che si insinuano tra le varie corsie e fino alla cassa, dove troviamo dolciumi delle tipologie più disparate. Torneremo a casa solamente con il cibo che ci serve, che sarà decisamente più funzionale ai nostri bisogni.

Molte volte i prodotti prossimi alla scadenza subiscono una riduzione di prezzo. E considerando che in tanti casi sono ancora commestibili anche dopo la data consigliata, conviene acquistare quelli per avere un notevole risparmio.

Potrebbe interessarti anche: Miglior tonno in scatola, le marche più sicure da acquistare

Dove guardare per risparmiare sulla spesa

Compriamo però solo quello che ci serve, o che possiamo conservare in tutta sicurezza in congelatore. Questo ci aiuterà a ridurre di molto gli sprechi. Atteniamoci ad una precisa lista da preparare preventivamente a casa. In tal modo non solo risparmieremo soldi ma anche tempo.

Potrebbe interessarti anche: Quando conviene fare la spesa? Svelati giorno ed orario migliori

Ricordiamo di dare uno sguardo anche alle posizioni più in basso sugli scaffali. Lì si trovano marche meno note e meno costose, ma non per questo meno buone. Inoltre alcuni prodotti vengono venduti anche sfusi. Quelli costano sempre molto meno rispetto a quelli già confezionati.

Potrebbe interessarti anche: Spesa al supermercato, controlla questo dettaglio o sarà troppo tardi

E poi, i prodotti vegetali costano meno rispetto a tutti gli altri. Per quanto riguarda le varie offerte settimanali, non sempre sono convenienti come sembrano presentarsi. Avere una carta fedeltà comunque può essere di aiuto per sfruttare delle proposte riservate solamente ai clienti “certificati”. Richiederne una non costa niente.

Impostazioni privacy