Ventilatore, i consigli per risparmiare in bolletta

Ventilatore, i consigli per risparmiare in bolletta: mai stato così semplice. E’ tutta una questione di attenzioni

Come risparmiare sull'energia
Salvadanaio rotto (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Il caldo di questi giorni ci fa sudare in maniera incredibilmente seria. Non riusciamo ad avere pace in alcun modo. E non è assolutamente un buon momento, se si considera che, in tutto questo, l’aumento dei prezzi ci fa anche temere la bolletta. Insomma, una combo a dir poco simpatica. Se da una parte infatti il caldo ci inchioda ad una perpetua spossatezza, dall’altra invece temiamo la stangata in bolletta.

La questione sembra essere senza risoluzione, in realtà non è così. E’ molto facile risparmiare in modo adeguato, pur senza patire il caldo. No, non serve che abbiate per forza di cose il condizionatore. Oggi parleremo del buon vecchio ventilatore. Chi l’ha detto infatti che non ci si possa rinfrescare anche secondi i metodi classici? E anche qui possiamo rinfrescarci senza andare a pagare troppo. Basta avere qualche attenzione, ecco quale.

Ventilatore, ecco come risparmi rinfrescando casa

Risparmiare ventilatore
Ventilatore (Pixabay)

I più fortunati adesso si godranno la frescura che fuoriesce dal loro condizionatore di ultima generazione. Ora, comunque la si voglia mettere,s e si vuole risparmiare, il condizionatore non è la scelta più saggia. Il ventilatore costa molto meno, come si intende. In generale consuma 40 watt.

Come si risparmia usando il ventilatore? i suggerimenti sono i classici, e mai, comunque fuori moda. Per prima cosa, scegliamo di impostare la velocità minima. Si consuma ovviamente meno energia. E’ meglio scegliere per un uso minimo ma costante, rispetto all’uso al massimo e localizzato nel tempo. Nel primo modo, l’ambiente sarà più fresco e più a lungo. Scegliamo la modalità oscillante, per la stessa ragione.

Usiamo anche un po’ di buon senso, che non guasta mai. Per esempio: posizioniamo la nostra zona di fresco all’ombra, e non accanto alle finestre, dove il ventilatore dovrebbe lavorare il doppio. Se vogliamo garantirci l’effetto brezza, mettiamo una coppetta di ghiaccio lì davanti.

In questo modo, noi saremo al fresco e il nostro portafoglio smetterà di tremare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.