Il vostro geranio ha pochi fiori? Ecco come stimolare la fioritura

Con le giuste cure e le dovute attenzione potete stimolare la crescita del vostro bellissimo geranio, ecco da cosa può dipendere una scarsa presenza di fiori

Geranio stimolare fioritura
Geranio viola (Collage foto da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Rispetto a molte altre piante il geranio resiste bene anche quando le temperature sono alte e può fiorire tutto l’anno, è però fondamentale sapere come prendersene cura al meglio. Senza le giuste cure e attenzione può mostrare segnali di sofferenza e produrre pochi fiori.

Possono essere davvero molti i fattori che causano una scarsa presenza di fiori. Sapete cosa bisogna fare in questi casi? Rimediare spesso è possibile, vi basterà mettere in pratica alcune accortezze che stimoleranno in modo davvero efficace la fioritura della pianta.

Nei successivi paragrafi vi sveliamo come mai il vostro geranio ha pochi fiori e cosa fare per cercare di risolvere il problema stimolando la fioritura. Con i loro meravigliosi e allegri colori i suoi fiori daranno un tocco in più a balconi e giardini.

Ecco come stimolare la fioritura del geranio quando ha pochi fiori

Geranio pochi fiori come risolvere
Gerani rossi e rosa (Screenshot da Facebook)

Se il vostro geranio ha pochi fiori le cause possono essere diverse, come ad esempio troppa ombra, terreno eccessivamente zuppo, fertilizzanti ad alto contenuto di azoto, temperature troppo basse o molte altre ancora. Questo tipo di pianta per fiorire ha infatti bisogno di un terreno drenante e un fertilizzante a base di potassio, inoltre necessita di stare al sole e le temperature notturne dovrebbero superare i 12 gradi.

Un grosso errore risulta essere quello di utilizzare un terreno troppo compatto o a lento drenaggio, anche le irrigazioni troppo frequenti possono compromettere la fioritura perché il terreno resta sempre umido. In questo ultimo caso si può andare incontro a diverse e dannose conseguenze come marciume e malattie fungine. Se avete piantato il geranio in vaso sarà sufficiente innaffiarlo solo una volta a settimana, se invece sono in giardino innaffiatelo solo in seguito ad un periodo di siccità. Per capire se ha bisogno di acqua vi basterà toccare in profondità il terreno, capirete subito se è ancora umido o se è secco.

Per un’abbondante fioritura la pianta dovrebbe essere posizionata al sole almeno sei ore al giorno, se resta troppo all’ombra produrrà pochi fiori. Anche esagerare con il concime può arrecare danni alla pianta impedendo la fioritura, è sufficiente utilizzare un fertilizzante liquido solubile e bilanciato ogni due settimane.

Nel caso in cui il geranio si trovi nel vaso è indispensabile che alla base ci siano dei fori, in questo modo l’acqua in eccesso potrà fuoriuscire. In assenza dei fori la pianta potrebbe morire a causa del marciume, perché il drenaggio non è sufficiente. Anche le temperature giocano un ruolo fondamentale, questo tipo di pianta fiorisce solo quando di notte la temperatura resta al di sopra dei 12 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *