Portalo con te, aiuta a combattere il freddo e i cali di pressione

Freddo e cali di pressione stop, se lo porti in borsa: hai capito di cosa parliamo? Te lo sveliamo subito subito

Aglio metterlo in borsa
Ragazza che cammina in strada (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Quando prepariamo la borsa per uscire di casa, tentiamo sempre di assicurarci che ci sia tutto per risparmiarci inutili corse di nuovo verso la nostra dimora, o magari per evitare di interrompere un qualche impegno importante. Insomma, dobbiamo cercare quanto più possibile di prevenire le nostre esigenze. In questo, esistono due categorie di persone; nella prima categoria tutti coloro che, già qualche minuto in ritardo, di volata, si sbattono la porta alle spalle. Realizzeranno poi più tardi di aver dimenticato le chiavi di casa.

Altre persone, estremamente previdenti, hanno già preparato tutto il giorno prima, e sono pronti a qualsiasi evenienza. Le chiavi, i fazzoletti, qualche spiccio, una bottiglia d’acqua. In inverno una sciarpa per coprirsi in caso di freddo, qualche caramella zuccherosa o qualche integratore in estate, qualora si dovessero verificare cali di pressione dovuti al caldo intenso.

Portalo nella borsa, stop al freddo e ai cali di pressione in Estate

Aglio proprietà molteplici
Aglio (Pixabay)

Eppure, un solo oggetto può sostituire entrambi gli oggetti, assolvendo ad entrambi le funzioni. I più esperti avranno già capito di cosa stiamo parlando: dell’ aglio. Ovviamente non piace a tutti, per via dei suoi sentori particolari, eppure siamo sicuri valga la pena fare uno sforzo per questo.

L’aglio infatti non solo può riscaldarci anche dal freddo più intenso ma previene anche i cali di pressione. Non solo: è anti-parassitario e secondo alcuni studi aiuterebbe anche a ridurre il rischio di depressione e ictus. Ovviamente, questo non ci consente di abusarne, ma dobbiamo sempre mantenere la misura. La misura da non eccedere è in questo caso quattro grammi al giorno.

Se non ti piace l’aglio, puoi pensare ad un modo per assumerlo lo stesso: accompagnalo a qualche olio essenziali che ne smorzi il sapore intenso. L’ideale è consumarne uno spicchio alla sera e uno alla mattina, a stomaco vuoto.

Insomma, l’aglio sì, ma non solo in cucina: vale la pena di sfruttarlo più a fondo.

Gestione cookie