Zucchine alla scapece con capesante di Bruno Barbieri: sono eccezionali

Con la ricetta di Bruno Barbieri le zucchine alla scapece sono davvero eccezionali, seguendo i suoi consigli il risultato farà impazzire tutti.

Zucchine alla scapece e capesante Barbieri
Zucchine alla scapece con capesante e Bruno Barbieri (Collage foto da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Il famoso chef Bruno Barbieri svela come fare delle strepitose zucchine alla scapece, le avete mai provate? Sono davvero gustose e sfiziose, ottime per accompagnare molti piatti, con il loro incredibile sapore conquisteranno di sicuro il palato dei vostri commensali.

Per un risultato buono da impazzire non dovrete far altro che seguire i consigli e la ricetta del noto chef, essendo molto semplice da realizzare è senza dubbio una ricetta alla portata. Non appena le porterete in tavola queste zucchine andranno subito a ruba, in molti chiederanno anche il bis.

Siete quindi curiosi di sapere come si preparano queste favolose zucchine alla scapece di Bruno Barbieri? Continuate allora a leggere i paragrafi successivi per l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento. Dopo averle provate le rifarete di sicuro molte altre volte, sono una vera squisitezza.

Ecco come preparare delle squisite Zucchine alla scapece di Bruno Barbieri

Zucchine alla scapece
Zucchine alla scapece (Screenshot da Facebook)

Questo buonissimo e sfizioso contorno non è affatto complicato da preparare, con pochi e semplici ingredienti e senza alcuna difficoltà porterete in tavola un manicaretto pazzesco che farà leccare i baffi a tutti.

Gli ingredienti per preparare delle saporite ‘Zucchine alla scapece di Bruno Barbieri’ sono:

  • 2 zucchine
  • 3 cucchiai di aceto ai lamponi
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 16 capesante grandi già pulite
  • 10 foglie di menta
  • mezzo lime
  • sale grosso q.b.
  • pepe q.b.
  • olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione:

Lo chef Bruno Barbieri fa sapere che uno dei trucchi per ottenere un risultato pazzesco è quello di iniziare a prepararle il giorno prima. La prima cosa che dovete fare risulta essere quella di lavare accuratamente le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle molto sottili. Adagiatele poi su una tovaglia pulita e asciutta e fatele asciugare e appassire per 24 ore, devono infatti restare a riposo a temperatura ambiente per un giorno.

Trascorso il necessario tempo di riposo versate abbondante olio di semi arachidi all’interno di una padella e non appena sarà ben caldo friggete le zucchine per 3-4 minuti circa, dovranno risultare tutte ben dorate. Non appena sono cotte scolatele e adagiatele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, dopodiché lasciatele raffreddare bene.

Intanto preparate il condimento, come? Versate all’interno di una ciotola la menta spezzettata, l’aglio tritato finemente, un po’ di sale e pepe e l’aceto di lamponi. Con un cucchiaio mescolate bene per far amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti tra loro.

Se lo gradite potete gustare le vostre squisite zucchine alla scapece con delle capesante crude. Battete quindi i molluschi tra due fogli di carta oleata con il batticarne delicatamente, mettetele poi su un piatto e conditele con un po’ di succo di limone, sale grosso e olio extravergine di oliva. Fatte in questo modo, con i consigli e la ricetta di Barbieri, sono davvero strepitose e faranno impazzire proprio tutti! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.