Pulizia profonda del water, ora cambierà tutto

Pulizia profonda del water, ora cambierà tutto: pronto ad avere un bagno davvero pulitissimo e brillante? Provare per credere

Come pulire il water
Pulizia (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Molti pensano che il bagno sia, tutto sommato, la zona più sporca della casa. La realtà, invece, è ben diversa. Ci sono delle zone e degli oggetti, in casa, che, rispetto al bagno, sono molto più sporchi. Il problema di questi oggetti è che sono praticamente insospettabili.

Volete un esempio di quanto abbiamo detto? Per esempio, le chiavi di casa, rientrano tra gli oggetti più sporchi in assoluto proprio come…il cellulare. Se ci pensate, questo si spiega molto bene, visto che li portiamo sempre con noi, li poggiamo su molte superfici diverse e alla fine non li laviamo proprio mai.

Peggio ancora di questi due oggetti c’è la spugnetta per lavare i piatti, che contiene al proprio interno un vero e proprio cosmo di batteri, molto molto peggio del bagno. Ma questo non vuol dire che il bagno non debba essere pulito.

Pulizia profonda del water, ecco come devi fare per pulire bene

Pulizia del gabinetto
Gabinetto (Pixabay)

Una pulizia del bagno dovrebbe avvenire almeno su base giornaliera, ed una più profonda una o due volte al mese. Infatti, i batteri che si trovano solitamente nella tazza del bagno, rischiano di disperdersi nell’ambiente con estrema facilità. Basta tirare lo sciacquone per rendersi conto di come i batteri vengano sbalzati ovunque: sulle asciugamani, sugli accapatoi, sugli spazzolini!

Per evitare questo, non basta semplicemente chiudere la tavoletta del water ma bisogna che ci sia una pulizia accurata. Per pulire la ceramica del bagno e togliere le macchie opache che spesso si formano ( davvero brutte a guardarsi), non scegliamo prodotti chimici che spesso sono aggressivi e, alla lunga, finiscono di rovinare il nostro gabinetto, ma scegliamo dei prodotti naturali.

Un primo suggerimento è di creare una sorta di pasta densa fatta di bicarbonato, sale e limone. Avrete una pasta da applicare ai lati e in alto nelle pareti interne, lasciate agire e poi sciacquate.

Inoltre, per agevolarvi nella pulizia, c’è una funzione che probabilmente vi sfugge. I ganci della tavoletta sono estraibili: nella maggior parte dei casi basta un movimento rotatorio per svitare la vostra tavoletta, e pulirla al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.