Fotovoltaico portatile, portalo sempre con te: quanto conviene

La scelta di dotarsi del fotovoltaico portatile sia per la casa che per quando usciamo è un qualcosa che si sta diffondendo sempre di più. Questa è una idea eccellente.

Dei pannelli portatili su di un camper
Dei pannelli portatili su di un camper (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Fotovoltaico portatile, questo è il modo giusto per ridurre l’impatto ambientale e per avere sempre con sé una carica di energia da potere utilizzare in più ambiti. Anche in auto, dal momento che il tutto è costituito da un generatore di dimensioni più o meno contenute, scendendo a qualche compromesso. La cosa però si sposa alla grande specialmente in quelle situazioni in cui dovessimo avere un camper od una roulotte.

Questo esempio di fotovoltaico portatile è il Jackery Solar Generator 1000 Pro. Uno dei suoi punti di forza è che si ricarica nel giro di due ore. Ed anche se le sue misure non lo rendono proprio del tutto portatile, comunque è possibile portarlo in giro e potere disporre di un vantaggio non da poco.

Questo generatore da fotovoltaico portatile può essere reperito online sul sito web ufficiale del produttore. Nonostante anche il costo non sia così basso, va detto che il ciclo vitale garantito da questo aggeggio è di mille utilizzi. E che comunque si tratta di uno strumento capace di fornire un ritorno nel medio periodo per quanto riguarda il costo delle bollette.

Fotovoltaico portatile, la soluzione che conviene

Il generatore solare Jackery
Il generatore solare Jackery (Foto Jackery)

Altri vantaggi di questo strumento sono la durata della batteria, che può resistere addirittura per un anno e per dieci anni, se usata una volta a settimana. Ha un peso di 11 kg e quindi questa prerogativa decisamente non positiva fa si che questo accumulatore energetico possa essere usato in particolar modo in casa oppure a bordo di uno strumento pesante.

Tornando al prezzo, il costo è di 4mila euro. Cosa che necessiterà di qualche anno prima di potere rientrare della spesa. Le bollette attuali però hanno raggiunto dei costi esorbitati, quindi vale la pena prendere in considerazione delle soluzioni del genere.

Inoltre bisogna considerare che, entro la fine di questo decennio, tutte le costruzioni esistenti o di nuova realizzazione dovranno essere muniti di pannelli solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.