Cioccolato: ma perché è tanto amato?

Il cioccolato è l’alimento che risolve qualsiasi problema; dalle delusioni amorose allo stress da ufficio, il cioccolato è sempre una consolazione, ma perché è così tanto amato? Scopriamolo insieme.

mangiare cioccolato
Donna che si prepara a gustare il cioccolato (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Dopo una giornata iniziata con il piede sbagliato oppure durante la gravidanza, il ciclo mestruale o in preda alla rabbia, potrebbe assalirci un’irrefrenabile voglia di cioccolato.

Ma a cosa è dovuto tale desiderio così forte e persistente? Sarà forse dovuto al fatto che oggettivamente è davvero buono oppure c’è dell’altro? Scopriamo insieme perché il cioccolato è tanto amato.

Ecco spiegato perché il cioccolato è tanto amato

coppia
Ragazzo che mangia il cioccolato (Pexels)

Il cioccolato ha un gusto unico e inimitabile grazie ai semi dell’albero di cacao dai quali viene prodotto, ma oltre a essere buono presenta al suo interno anche diversi nutrienti quali minerali, vitamine, fibra e antiossidanti, che insieme al triptofano rendono tale alimento benefico per la salute. Ma esistono tanti altri alimenti altrettanto buoni, e allora perché il cioccolato è così tanto amato?

La risposta è una sola: triptofano. Il cioccolato è appunto fatto con il cacao che a sua volta contiene il triptofano, ossia l’amminoacido che agevola la produzione di serotonina, ovvero un neurotrasmettitore che infonde un segnale di felicità al cervello, e dunque anche al corpo. Non è infatti un caso che durante alcuni stati ansiosi o depressivi venga consigliato il cioccolato, quasi come se fosse una vera e propria medicina.

Ma poiché il cioccolato è ricavato sempre dal cacao, il nostro desiderio non riguarda dunque il cioccolato in sé, bensì il cacao, che a differenza del cioccolato è salutare. Quest’ultimo, infatti, oltre a contenere le sostanze benefiche citate può contenere anche zuccheri aggiunti e grassi, senz’altro meno salutari. Ecco perché è sempre meglio scegliere il cioccolato puro, con la presenza di cacao di almeno il 70%, oppure il cacao in polvere.

Ma oltre a fare bene al nostro stato d’animo, secondo un recente studio il cioccolato avrebbe degli effetti benefici sul cervello. Insomma, a meno che tu non abbia un problema specifico per cui tu non possa mangiare il cioccolato in grandi quantità, non c’è nessun motivo per non mangiarlo. D’altronde essere felici è l’obiettivo di tutti noi e se il cioccolato ci può aiutare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.