Carboidrati e proteine, perché è difficile assumerli separatamente

Qual è il modo giusto per bilanciare l’assunzione di carboidrati e proteine. Mai improvvisare, gli esperti ci consigliano come mangiare in modo corretto nel corso della giornata.

Una donna con delle verdure
Una donna con delle verdure (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Carboidrati e proteine, per quale motivo sarebbe decisamente meglio evitare di concentrarsi prima sugli uni e poi sugli altri, nel corso di quelli che sono i pasti principali che siamo chiamati a consumare nel corso di una giornata? Gli esperti in ambito nutrizionale forniscono una risposta in proposito.

Specialmente nel caso di chi non riesce a seguire lo schema tradizionale del primo seguito dal secondo a pranzo, la tendenza ad assumere i carboidrati di giorno e le proteine invece a cena di sera è un qualcosa di non corretto e che comporta delle controindicazioni.

E comunque si può fornire un corretto bilanciamento di carboidrati e proteine anche solo con un piatto, senza per forza di cose dovere preparare un primo e poi un secondo. Un esempio molto valido in ciò è dato da un condimento composto da verdure e/o legumi.

Carboidrati e proteine, in che modo condurre la dieta dissociata

Un piatto di pasta e legumi con anche verdure
Un piatto di pasta e legumi con anche verdure (Pixabay)

In questo modo avremo allo stesso tempo una assunzione di carboidrati e proteine. Pensate ad un piatto composto da pasta e legumi. Un ipotetico secondo piatto invece, se proprio volessimo mangiare ancora, potrebbe essere formato da un semplice contorno sempre di verdure e di legumi, accompagnando al tutto una fettina di pane integrale. Magari dei fagioli con spinaci.

Quello di separare le componenti di carboidrati da quelle che sono le fonti proteiche è un principio tipico della dieta dissociata. La quale però va fatta dietro a delle precise indicazioni da parte di un esperto dietologo o nutrizionista. Non bisogna mai improvvisare, altrimenti si rischia di avere delle controindicazioni per la salute.

Affidarsi alla combo primo più secondo a pranzo rappresenta sempre la scelta migliore, in quanto questo è in grado di fornire al nostro organismo tutto quanto è necessario per soddisfare il necessario fabbisogno energetico quotidiano. In caso di dieta dissociata però occorre necessariamente avvalersi della consulenza di un esperto qualificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.