Aceto in lavatrice per lavaggi ecologici: il vostro bucato sarà splendente

Con l’aceto potete fare degli ecologici lavaggi ottenendo risultati davvero incredibili, vi sveliamo le giuste quantità da utilizzare e quando metterlo in lavatrice.

Aceto in lavatrice lavaggi ecologici
Lavatrice (Screenshot da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

L’aceto in lavatrice è un rimedio antico molto efficace, tantissime nonne in passato lo utilizzavano e il loro bucato sembrava sempre come nuovo. Ad oggi in commercio si trovano moltissimi prodotti molto utili ed efficaci, se siete degli amanti del fai da te potete però realizzarne alcuni in casa con le vostre mani del tutto naturali.

Essendo naturali non causeranno danni all’ambiente e nemmeno alla vostra salute, con la loro incredibile efficacia vi stupiranno non poco. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello del risparmio economico, infatti i prodotti fatti in casa sono sicuramente meno dispendiosi rispetto a quelli che si trovano in commercio. In vista degli aumenti delle ultime settimane risparmiare denaro sta diventando sempre più difficile.

Con le sue incredibili proprietà l’aceto funge sia da ammorbidente che da igienizzante ed è adatto sia ai capi colorati che a quelli bianchi. Sapete come si utilizza in lavatrice per un bucato pazzesco? Nei paragrafi successivi vi spieghiamo tutto ciò che vi occorre e il semplicissimo procedimento, dopo aver messo in pratica questo antico e naturale rimedio non smetterete più di utilizzarlo, i risultato sono davvero strepitosi.

Ecco come utilizzare l’aceto in lavatrice per un bucato favoloso

Aceto nella lavatrice capi splendenti
Versare aceto nella lavatrice (Screenshot da Facebook)

Per un perfetto bucato la prima cosa che dovete fare risulta essere quella di dividere i capi per colore, metteteli poi nel cestello della lavatrice e aggiungete il detersivo. Nella vaschetta dell’ammorbidente versate poi l’aceto bianco, per un carico a pieno sarà sufficiente utilizzarne 100 ml, questo dovrà essere diluito con un po’ di acqua. Oltre che fresco e pulito il vostro bucato sarà anche disinfettato in modo naturale.

L’aceto può essere utilizzato sia al posto dell’ammorbidente che al posto del detersivo, però è importate sapere quando bisogna aggiungerlo in lavatrice e in quali quantità. Nel primo caso potete versarne 250 ml direttamente nel cestello durante l’ultimo ciclo di risciacquo. Se invece volete usarlo al posto del detersivo la corretta quantità è 120 ml, se non amata particolarmente il suo odore non preoccupatevi perché questo svanirà non appena i capi si saranno asciugati del tutto.

Per un tocco di profumo in più, all’aceto potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale, scegliendo la profumazione che maggiormente preferite. Se i vostri capi hanno delle macchie ostinate con l’aceto potete realizzare un ottimo pre trattante mescolando 120 ml in quattro litri d’acqua. Con un panno pulito applicate il prodotto ottenuto sulle zone da trattare, le macchie andranno via con più facilità.

Per le macchie potere realizzare anche una pasta con aceto e bicarbonato, versate un cucchiaio di entrambi in mezzo bicchiere di acqua tiepida e mescolate. Sfregate poi la pasta ottenuta sulle zone da trattare e lasciatela agire per almeno un quarto d’ora, dopodiché procedete con il normale lavaggio in lavatrice.

Sono tantissimi i naturali rimedi che si possono mettere in pratica utilizzando l’aceto. Vi accorgerete subito che i vostri capi saranno perfettamente puliti e igienizzati, infatti non smettere più di utilizzarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.