Lotta ai brufoli: il dentifricio è o non è una valida soluzione?

Verità o falso mito, il dentifricio è una valida soluzione per la lotta ai brufoli? Facciamo chiarezza, cosa dicono i dermatologi?

rimedio acne dentifricio
Spazzolino con dentifricio (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Applicare il dentifricio sui brufoli per combattere l’acne è una pratica in uso da anni. Molti adolescenti, che sono i più esposti all’acne, sono soliti utilizzare questa soluzione. Ma è davvero efficace? Cosa dicono i dermatologi a riguardo? In realtà, la questione è molto delicata, il dentifricio combatte i batteri responsabili dell’acne?

L’utilizzo di questo prodotto sulla pelle deriva dal fatto che, almeno un tempo, questo conteneva un antimicrobico, il tricolosan, che sembrava funzionale allo scopo perché riusciva a seccare i brufoli in un breve periodo. Tuttavia, i dentifrici oggi in commercio non contengono più il tricolosan, perché si è scoperto che tale sostanza incide dannosamente sulla tiroide. Quindi, il dentifricio moderno funziona per eliminare i brufoli?

Trattamento dei brufoli con il dentifricio, effetti positivi o negativi?

dentifricio rimedio brufoli
Ragazza affetta da acne

Secondo il rimedio tramandato per combattere i brufoli, bisogna detergere il viso, asciugarlo per bene, per poi applicare il dentifricio in piccole quantità e solo esclusivamente sui brufoli. Di solito, è consigliato di applicare il dentifricio a pasta bianca. Lasciare a riposo qualche minuto e poi risciacquare. Ma questo procedimento ha effetti dannosi o no sulla nostra pelle?

Secondo i dermatologi, tale procedimento è assolutamente da evitare, poiché dannoso. Anche se apparentemente sembrerebbe funzionare, essiccando l’acne, il dentifricio potrebbe dare gli effetti opposti, rovinando la cute e peggiorando la situazione iniziale.

I rischi che si corrono sono molteplici, visto che gli elementi chimici del prodotto possono essere anche molto aggressivi, proprio perché studiati per altro motivo. Se il dentifricio è adatto per la salute del cavo orale, non lo è per la pelle del viso, e rischia di generare questi problemi:

  • Arrossamento cutaneo
  • Secchezza eccessiva
  • Irritazioni
  • Produzione eccessiva di sebo perché soffoca i pori
  • Formazione di inestetismi
  • Reazioni allergiche

Detto ciò, possiamo sfatare questo mito: il dentifricio non è la soluzione all’acne, perciò si tratta di un falso mito. I brufoli si combattono in altro modo, pulendo accuratamente il viso, detergendo con prodotti sani e naturali la cute, effettuando peeling di vario genere e proteggendosi dai raggi UV. Inoltre, sono sicuramente soluzioni valide gli impacchi a base di aloe vera o di camomilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.