Mai usare bicarbonato e limone per sbiancare i denti: il motivo

Secondo molti dentisti usare bicarbonato e limone per sbiancare i denti è letale. I motivi.

Spazzolarsi i denti (Pixabay)

Non tutto ciò che si vede su Facebook e Instagram è vero, soprattutto quando si parla di sbiancamento dentale “naturale”. Uno dei maggiori fraintendimenti che riscontriamo tra i pazienti è l’idea che tutti gli ingredienti naturali facciano bene al sorriso.

In realtà, molti degli ingredienti utilizzati per lo sbiancamento naturale sono abrasivi per i denti e possono consumare lo smalto nel tempo.

Gli articoli più letti di oggi:

Bicarbonato e limone per sbiancare i denti? Il parere degli esperti

Sebbene mangiare frutta faccia bene alla salute, non bisogna mai lasciare che il succo di frutta acido rimanga sui denti per periodi di tempo prolungati.

Denti (Pixabay)

L’acido contenuto nei limoni e in altri frutti può consumare lo strato esterno dei denti (smalto). Lo smalto non solo fa apparire i denti bianchi, ma protegge il sensibile strato di dentina sottostante.

Una volta consumato lo smalto, si è più vulnerabili alla sensibilità dei denti e alla carie.

È un mito che sia possibile sbiancare i denti con succo di limone e bicarbonato di sodio. A differenza del dentifricio, il bicarbonato di sodio è abrasivo e col tempo consuma lo smalto dei denti.

Allo stesso modo, il succo di limone è troppo acido per rimanere sulla superficie dei denti. È molto meglio utilizzare un dentifricio fluorato approvato dall’American Dental Association per rafforzare lo smalto e sbiancare i denti.

Poiché i limoni sono altamente acidi, è difficile sapere quanto bicarbonato di sodio sia necessario per annullare l’acidità del succo di limone. Piuttosto che rischiare la salute orale, vi consigliamo di fissare un appuntamento con il nostro dentista per imparare a sbiancare i denti in modo sicuro.

Qual è il modo migliore per sbiancare i denti?

È molto più facile di quanto si pensi mantenere denti sani e bianchi. L’American Dental Association raccomanda di lavarsi i denti due volte al giorno e di usare il filo interdentale una volta al giorno.

È inoltre opportuno recarsi dal dentista per una pulizia dei denti e un esame del cavo orale almeno ogni 6 mesi. Seguire queste raccomandazioni aiuta a rimuovere la placca e il tartaro dalla superficie dei denti, contribuendo a mantenere un sorriso bianco.

Limitate il caffè, il tè e altri alimenti macchianti che potrebbero opacizzare il vostro sorriso. Si dovrebbe anche evitare di usare prodotti del tabacco per evitare di macchiare i denti nel tempo. In definitiva, le buone abitudini di igiene orale sono i migliori rimedi casalinghi per sbiancare i denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.