Una variante degli addominali classici che impatta meno sulla schiena

Un variante degli addominali classici che impatta meno sulla schiena: possono svolgerla davvero tutti, non ci sono più scuse

Addominali come non farsi male
Plank (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

“Lascio tutto e faccio lo scrittore”: indice di una crisi del mercato del lavoro?

Riduzione dell’energia elettrica, per il Codacons non basta: “Un guaio”

Bottiglie di plastica pagate con buoni spesa: il riciclo intelligente, dove farlo

Con l’Estate che è passata, sicuramente molti di voi saranno tornati in palestra. Bisogna ovviamente farlo con gradualità e coscienza per evitare di farsi male.  Sono molti i casi in cui, presi dalla foga, rischiamo di farci male eseguendo in modo scorretto qualche esercizio. Bisogna conoscere i propri limiti e ciò che riusciamo e non riusciamo a fare. Anche gli addominali classici, in certi casi, possono essere un problema.

Una variante degli addominali che possono fare tranquillamente tutti

Addominali inversi
Crunch (Pixabay)

Quando ci alleniamo, dobbiamo stare estremamente attenti a fare correttamente gli esercizi in modo molto lento. Almeno agli inizi, assicuriamoci che qualcuno di esperto, un istruttore, ci controlli, per segnalarci se c’è qualche errore nel movimento. Le sue correzioni pootrebbero sembrarvi delle piccolezze, ma non è neppure così. Infatti il corpo deve essere precisamente mosso in un determinato modo se vogliamo non solo dimagrire ma anche non farci male.

Eseguiamo agli inizi gli esercizi con lentezza, in modo che il nostro cervello abbia il tempo di imparare il movimento corretto, così da poterlo replicare in modo giusto le volte successive. Inoltre, dobbiamo scegliere gli esercizi che fanno al caso nostro. Esercizi che rispettino la nostra forma corporea e le nostre articolazioni.

Ricordatevi che ogni esercizio classico conosce almeno una variante. Per esempio, i crunch classici potrebbero caricare molto sulla schiena. Per chi ne soffre i dolori, meglio non svolgere questo esercizio.

Se ti stai chiedendo come poter svolgere gli addominali allora, ti proponiamo il crunch inverso, estremamente consigliato per chi soffre di problemi alla schiena. Sdraiati in terra a pancia in sù, con il viso verso l’alto. Rilassa bene le spalle e porta le braccia lungo i fianchi. Piega le gambe e porta le ginocchia verso il petto: mantieni questa posizione per qualche secondo contraendo i glutei e poi torna. Ripeti a breve intervallo.

Una volta acquisito questo movimento base, puoi provare una variante. Stessa posizione di base, solo che le gambe sono tese verso l’alto, a candela. Solleva il bacino con le gambe ben tese e poi torna giù. Puoi aiutarti mettendo le mani sulla bassa schiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.